“Focus Etna”, domani il primo dei tre incontri di studio-degustazione con Ais

Si parte domani, sabato 21 gennaio, con il primo dei tre appuntamenti ideati dal Presidente Ais Sicilia, Camillo Privitera, sui vini dell’Etna. L’appuntamento è alle 10:30 presso il ristorante Vico Proiette di Acireale. Si chiama focus proprio perché non sarà una semplice degustazione ma uno studio, un approfondimento su un territorio vicino a noi e che ha tanto da raccontare. Oltre alle diversità che troveremo al bicchiere per annate, zone e metodi di vinificazione, si parlerà di temi importanti quali il problema identitario del vitigno, la diffusione dei vini nel mercato italiano ed estero, la valorizzazione del territorio e le tecniche di comunicazione adottate. Una vera e propria tavola rotonda tra esperti, produttori, wine lovers e sommelier che apporteranno il proprio contributo all’incontro e che saranno guidati dall’ideatore dell’evento. Venti vini in degustazione per un numero ristretto di partecipanti, solo diciotto; l’evento è già sold out ma le numerose richieste di partecipazione avanzate fanno già pensare ad una seconda edizione.
Gli altri due appuntamenti sono previsti per i prossimi 4 e 25 febbraio, stesso posto e stessa ora. EnoNews, partner dell’evento, racconterà le considerazioni che emergeranno dal confronto.

Facebooktwittermail
Flavia Catalano

Flavia Catalano

Nata in quella che fu anche la città di Eschilo, vive a Catania da più di dieci anni. Laureata in giurisprudenza, perché nella Giustizia crede fermamente, completa il suo percorso formativo diventando Avvocato e Specialista in professioni legali. Oggi è un temutissimo liquidatore assicurativo. Donna volitiva, testarda e determinata affina le sue innate doti manageriali frequentando un master in gestione e sviluppo delle risorse umane. Le scommesse che ama vincere sono quelle con sé stessa. Considera gli ostacoli un’opportunità; dal corso di vela ha imparato che anche controvento “virando” e “strambando” prima o poi al porto si arriva. Ama esercitare le sue corde vocali guardando le partite della “Signora”. È un’appassionata collezionista di scarpe e borse. Non ha mai giocato con le bambole, e le principesse non rientrano tra le sue muse ispiratrici. Specialista in problem-solving, ritiene che il modo più veloce ed efficace per trovare una soluzione sia osservare il problema dalle isole caraibiche. Folgorata dall’incontro con Bacco, oggi il suo sangue ha un’alta gradazione alcolica. Sommelier e degustatrice ufficiale AIS, collabora con EnoNews dal 2013

Potrebbero interessarti anche...