Vincenzo Tommaseo e le combinazioni dell’anima: viaggi sonori a Primaterra

Vincenzo Tommaseo, siciliano originario della provincia di Ragusa, classe 1983, cresce negli anni in cui la musica elettronica vede la sua più alta realizzazione. Assorbe e fa sue atmosfere e sonorità dando sin dall’infanzia segni di profondo interesse per la musica collegando diverse unità stereo al fine di realizzare rudimentali remix.
Affinando nel tempo tecniche e mezzi di produzione si avvicina al mondo del Djing arrivando ad esibirsi in rinomati clubs di Catania, Bologna e riviera Romagnola.

Sarà un altro dei graditi e attesi protagonisti di “Etna Resiliency“, il calendario eno-cultural-musicale che l’Azienda Primaterra propone nei suoi vigneti in questo affascinante agosto siciliano. Siamo sull’Etna e il sommelier produttore Camillo Privitera è anche il coordinatore degli eventi. Aveva già avuto l’intuito l’anno scorso di far vivere il vulcano in modo originale e sicuramente diverso dal solito, con Etna Reverie, una serie di appuntamenti con artisti che, en plein air, hanno realizzato le loro opere tra i vigneti e subito era arrivato l’apprezzamento da parte del pubblico. Questa volta tocca ai musicisti e agli artisti che, tra suoni e parole, renderanno l’Etna un calice di ricche emozioni. Eventi sicuramente da non perdere! Noi di EnoNews ci saremo, e non solo come media partner. Perché ne vale sicuramente la pena! Vi aspettiamo!

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...