Vino, per la prima volta l’Istituto Grandi Marchi sarà presente al Prowein 2018

L’Istituto Italiano del Vino di Qualità – Grandi Marchi per la prima volta sarà presente al Prowein con un proprio spazio espositivo che raccoglierà alcune fra le principali aziende del vino italiane associate. Presso il Padiglione 16 in posizione B 81 sarà possibile, accanto ad una esposizione istituzionale delle aziende dell’istituto Grandi Marchi, trovare una rappresentanza diretta della produzione vitivinicola di qualità del nostro stivale associata all’Istituto: dalla Puglia di Rivera, passando per la Campania di Mastroberardino, attraversando il centro con l’Umbria di Lungarotti e le Marche di Umani Ronchi e chiudendo a Nord con il Piemonte di Pio Cesare, mentre le isole saranno ben rappresentate da Argiolas (Sardegna), Donnafugata e Tasca d’Almerita (Sicilia). La partecipazione al Prowein, tra le principali piattaforme d’affari al mondo per il settore, riveste importanza per la vocazione internazionale e orientata al business che ha il salone, ma soprattutto per rafforzare la presenza del vino italiano di qualità che sta vivendo un momento delicato sul mercato tedesco e che, quindi, ha bisogno di essere sostenuto.  Per questa ragione da alcuni anni l’Istituto Grandi Marchi presta molta attenzione alla Germania, secondo mercato di sbocco dopo gli Stati Uniti con circa il 20% del fatturato all’export  del gruppo, mercato su cui ha organizzato per due volte di seguito, 2015 a Berlino e Amburgo, 2016 a Monaco e Colonia i propri eventi istituzionali nonché  numerosi seminari e degustazioni guidate. La fiera costituisce altresì un momento di analisi e di confronto non solo con il trade ma anche con i giornalisti e gli opinion leader di settore. Il mercato tedesco, che anche per l’export di vino tricolore si pone al secondo posto dopo gli Usa, resta comunque strategico: nei primi nove mesi dello scorso anno le vendite del vino italiano sono cresciute del 2% in valore (710 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2016 e, secondo le previsioni, dovrebbero attestarsi sul +3% nell’intero 2017 (dati diffusi da Prowein). Appuntamento dunque a Düsseldorf dal 18 al 20 marzo.

Istituto del Vino Grandi Marchi:
Alois Lageder, Argiolas, Biondi Santi Greppo, Cà del Bosco, Michele Chiarlo, Carpenè Malvolti, Donnafugata, Ambrogio and Giovanni Folonari, Gaja, Jermann, Lungarotti, Masi, Marchesi Antinori, Mastroberardino, Pio Cesare, Rivera, Tasca D’Almerita, Tenuta San Guido and Umani Ronchi.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...