Il Giro d’Italia ed il Cerasuolo. E domani grande festa “Cerasuolo Spring Party”

Ben 198 km su due ruote: tanti quelli che l’8 maggio hanno condotto i ciclisti del Giro d’Italia da Catania a Caltagirone, per la prima volta finale di tappa. Una tappa impegnativa con circa 3000 metri di dislivello e neanche uno di pianura. Ad accogliere i giornalisti che alle 14 sono arrivati a Caltagirone un light lunch organizzato dal Comune di Caltagirone e un brindisi con il Cerasuolo di Vittoria DOCG, che tra i suoi territori della denominazione classica annovera anche la città delle ceramiche. A rappresentare la Strada e il Consorzio i due presidenti, Marco Calcaterra e Massimo Maggio, che hanno accompagnato il pranzo con le etichette di Cerasuolo degli aderenti alla Strada.
“Per noi è un onore essere qui presenti oggi-ha dichiarato il Presidente Calcaterra- perché sottolineamo la nostra missione di ambasciatori del territorio, dalla cui ricchezza pedoclimatica ha origine la bontà dei nostri vini. Vini che hanno carattere e forza proprio grazie alle caratteristiche uniche dei terreni su cui sono impiantati i vigneti. Abbiamo oggi avuto l’occasione di raccontare una parte della realtà del Cerasuolo alla stampa sportiva d’Italia, che ha gradito e brindato insieme a noi”.
I giornalisti hanno apprezzato particolarmente l’accoglienza e la degustazione di vini del territorio, accompagnata da esibizioni di gruppi folcloristici e dall’esposizione di prodotti di artigianato locali.
“La presenza della Strada del Vino e del Consorzio di tutela del Cerasuolo è stata fortemente voluta dal Comune di Caltagirone- ha sottolineato Maurizio Pedi, componente del cda della Strada del Vino per il Comune-; riteniamo che la sinergia che si esprime grazie alla collaborazione dei principali attori del territorio, sia l’unica via per valorizzarne la ricchezza di aspetti che lo connota”. Il Cerasuolo festeggerà il passaggio del Giro d’Italia anche sabato prossimo 12 maggio: i soci della Strada invitano tutti gli appassionati di vino e buon cibo presso l’agriturismo Colle San Mauro per il Cerasuolo Spring Party; una kermesse di musica e vino aperta al grande pubblico per degustare i vini della Strada e fare un’escursione tra le differenze che i territori del Cerasuolo portano nel bicchiere.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...