Elezioni in casa AIS: Camillo Privitera riconfermato presidente di AIS Sicilia

Si è votato lo scorso 9 giugno in tutte le sezioni allestite dall’Associazione Italiana Sommelier, almeno una per ogni regione, per permettere ad ogni Sommelier associato di esprimere la propria preferenza in ambito nazionale e regionale.

In Sicilia l’affluenza è stata significativa e in linea con la media delle altre regioni. In tutta Italia gli aventi diritto al voto erano 32 mila e l’affluenza media si è attestata intorno al 30%. In Sicilia si sono recati alle urne il 22% degli aventi diritto.

Il dato è stato subito chiaro: con 184 preferenze si conferma per il quarto mandato di fila il Presidente Camillo Privitera, chiamato ancora una volta a guidare l’Ais nel quadriennio 2018-2022.

Abbiamo chiesto un commento al neo ri-eletto Presidente Privitera che ai microfoni di EnoNews ha dichiarato: “Desidero ringraziare i soci che hanno scelto di venire a votare, partecipando a questo momento di incontro e di grande democrazia. Questo quarto mandato è frutto di un processo di costruzione dell’associazione che si è svolto in questi anni. Credo che la fiducia sia stata data proprio a questa circostanza: abbiamo costruito e adesso possiamo esprimere tutte le potenzialità dell’associazione alle quali abbiamo lungamente lavorato per far sì che venissero fuori”.

Insieme al Presidente Regionale Privitera è stato eletto un Consiglio Regionale e risultano eletti i Consiglieri Regionali Collegati: Giovanni Alessi, Maria Grazia Barbagallo, Pietro Caravello, Franco Rodriguez, Luigi Salvo (i risultati) .

Inoltre sono stati eletti i Consiglieri Regionali su base di Delegazione: per Agrigento Francesco Baldacchino, per Catania Jonico Etnea Claudio Di Maria, per Catania città e Sud M. Flavia Catalano, per Messina Giuseppa Isgró, per Palermo Marcello Malta, per Ragusa Giuseppe Bonaventura, per Siracusa Alessandro Carrubba, per Taormina Gioiele C. Micali, per Trapani Alessandro Sciacca.

Gli eletti agli organi di controllo regionale sono: Luigi Grasso e Salvatore F. Licciardello.

Il team dei neoeletti Sommelier è chiamato a riunirsi in sede di consiglio regionale per eleggere e confermare il Presidente Nazionale dell’Ais che sarà certamente Antonello Maietta, già presidente uscente, votato con ben 4.512 preferenze (i risultati).

Lasciamo commentare questa grande riconferma al Presidente Camillo Privitera: “Anche sul dato nazionale si è verificato un grande esercizio di democrazia, su due proposte la più votata è stata quella di ‘Ais senza confini’ facente capo ad Antonello Maietta confermandolo come primo eletto in ambito nazionale al Consiglio Nazionale, un dato che lo porterà quasi certamente ad essere proclamato nell’ambito del Consiglio Nazionale che si terrà a breve come Presidente Nazionale nuovamente in carica”.

Anche su base regionale è atteso nel giro di qualche giorno il primo consiglio regionale post elezioni che sarà chiamato a nominare i delegati regionali su indicazione del Presidente Regionale, sono attese tante conferme ma è in cantiere anche qualche novità.

Quali saranno gli obiettivi dell’associazione per il prossimo quadriennio 2018-2022 ce lo racconta direttamente il Presidente Privitera: “L’obiettivo sarà quello di confermare e migliorare ulteriormente il trend di crescita dell’associazione, punteremo come sempre alla professionalizzazione, attraverso la consolidata didattica ma anche attraverso i corsi e sviluppando i seminari che forniranno ulteriori competenze, dovremo abilitare nuovi degustatori e relatori per fornire un ricambio di tali figure professionali, e faremo costantemente opera di aggiornamento in ambito sia di didattica che di servizio, valorizzeremo e miglioreremo ancora il nostro settore della comunicazione”.

Un quadriennio che si apre sotto i migliori auspici e trova un Presidente Regionale in gran forma pronto ad abbracciare le sfide al miglioramento, non resta che fargli tantissimi auguri per questo nuovo percorso alla guida Regionale dell’associazione, congratulazioni Presidente e buon lavoro!

Facebooktwittermail
Valeria Lopis

Valeria Lopis

Nativa etnea, è appassionata degustatrice di vino e cibo. Legata all'AIS dal 2014, prima come winelover e poi come Sommelier. Scrivere e comunicare sono "esigenze" che coltiva attraverso le collaborazioni con riviste e rotocalchi. Una grande passione per la campagna e le vigne la spinge ad esplorare il terroir locale, e non solo, con entusiasmo. Da buona siciliana ama la tavola imbandita e il cibo di qualità e la condivisione di essi, un'immancabile tradizione di famiglia che oggi rappresenta anche un patrimonio culturale da valorizzare e comunicare

Potrebbero interessarti anche...