Lo chef siciliano Gioacchino Sensale nominato “Ambasciatore del Gusto”

Un amore che dura da circa 20 anni, suggellato con una nomina importante, quella di “Ambasciatore del Gusto”. Lo Chef Gioacchino Sensale, originario di Capaci, è interprete dell’eccellenza gastronomica mediterranea, con una impronta estera, frutto delle sue esperienze. La sua è una cucina personale misuratamente creativa, dallo stile sobrio ma accattivante, capace di esaltare le materie prime, grazie ad un forte legame con il territorio. “E’ una storia d’amore che nasce dall’età di 13 anni – commenta lo chef Gioacchino Sensale – e sono onorato di essere stato insignito di questo riconoscimento. Non è il primo segno di merito, ma oggi ricevo un’investitura ufficiale che non fa che aumentare la passione e l’impegno di fare qualità, partendo dalle eccellenze del terriorio”. Forte del connubio vincente tra tradizione e modernità, tecnica e passione, nella cucina dello chef Gioacchino Sensale, classe 1981. La proposta di Sensale interpreta il patrimonio gastronomico del territorio, da cui attinge sapori dalla assoluta pienezza e dall’uso sapiente di tecnica e passione. Pietanze che rivelano una perfetta convergenza tra mare e terra, ponendo grandissima attenzione alla scelta delle materie prime e all’abbinamento delle stesse. Due volte Medaglia d’oro e titolo di campione d’Italia assoluto agli Internazionali d’Italia con il culinary Team, e un argento ai Mondiali di cucina a Lussemburgo, nel corso della sua carriera lo chef Gioacchino Sensale è stato insignito di diversi riconoscimenti tra i quali il premio “Orgoglio siciliano” conferito dalla S.I.E. Lo chef Gioacchino Sensale conta numerose consulenze presso prestigiose strutture ristorative in tutta la penisola. Tecnico di laboratorio in un Istituto Alberghiero, la cucina dell’Hotel Dolcestate è un luogo in grado di arricchire l’esperienza di ristorazione in un suggestivo contesto che si affaccia sul mare, da cui lo chef Sensale attinge sapori e fragranze.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...