Ais e “Fondazione SoloPerGian”: corso gratuito di degustazione per inoccupati

Per continuare il percorso nel segno della solidarietà, la Fondazione no profit SoloPerGian di Distillerie Berta propone un corso gratuito di degustazione riservato esclusivamente a inoccupati e studenti non lavoratori, dai 18 ai 45 anni dal tema “Viaggio in Italia con la Vitis Vinifera. Il suo lungo percorso di espansione tra storia e attualità.” Dal 3 ottobre al 19 dicembre, i partecipanti avranno l’opportunità di seguire un percorso di avvicinamento al vino, che potrà trasformare una passione in una vera e propria professione. Il tutto in 12 lezioni curate dai relatori Matteo Carosso, Andrea Castelli, Emanuel Mattea e con la partecipazione di Laura Pesce, docente di enogastronomia e prima donna sommelier in Italia, la quale fornirà ai partecipanti le prime basi della sommellerie e dell’enologia. Le lezioni si svolgeranno ogni mercoledì, dalle ore 17.45 alle 20.00, presso Distillerie Berta (Mombaruzzo – At). Il numero dei posti è limitato e le iscrizioni chiuderanno il 21 settembre 2018. Al termine del percorso, la Fondazione offrirà a colui che otterrà il miglior risultato, il prestigioso Corso Sommelier Ais suddiviso in tre livelli, per divenire Sommelier a tutti gli effetti.
L’importanza dei rapporti umani e l’attenzione verso il prossimo sono valori fondamentali della famiglia Berta fin dalle sue origini. Gli stessi che oggi animano lo spirito della Fondazione no profit Solopergian, nata nel 2015 a pochi mesi dalla prematura scomparsa di Gianfranco Berta, alla guida dell’azienda assieme a Chicco, figura di spicco nel panorama imprenditoriale piemontese. Quello della fondazione è un impegno concreto, un omaggio alla memoria di un uomo che ha saputo essere punto di riferimento per un intero territorio: tra gli obiettivi primari della Fondazione c’è, oltre al supporto agli artigiani in difficoltà e l’aiuto ai disoccupati che vogliono apprendere una professione, anche la volontà di tramandare i mestieri ancora legati al mondo contadino ed artigiano, per contribuire anche allo sviluppo rurale del territorio astigiano.
Per ulteriori informazioni: www.solopergian.it

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...