EnoNews.it Blog

L’omaggio di Vinitaly a Tachis, uomo di conquiste e grandi intuizioni

Si parla ancora di questa entusiasmante 50^ edizione di Vinitaly e, per fortuna, se ne parlerà ancora per molto. E intanto, il saluto dell’ultima giornata della manifestazione non poteva che essere dedicato, nel primo anno della sua assenza, a Giacomo Tachis, un uomo lungimirante e intuitivo che ha fatto la storia del vino italiano

Eugenia Battisti

Le donne del vino si raccontano: Eugenia Battisti

Tutto nacque nel 2002 quando il sogno e il desiderio del marito Sergio Paolini di produrre vino si accingeva a diventare realtà. Una tradizione di famiglia, nata nel 1965 con il nonno Guido e seguita per ultimo dal nipote Sergio con la realizzazione nel 2004 della cantina

Vinitaly 2016: bilancio positivo a fine evento. I numeri della manifestazione

Ha chiuso a Verona, dopo quattro giorni, la 50ª edizione del Salone dedicato a vini e distillati. Gli organizzatori parlano di sfida vinta sul piano della qualità. I numeri: 130 mila operatori, dei quali 50 mila da 140 Paesi con 28 mila top buyer accreditati. Bene anche il “fuori salone”. Nella top ten dei buyer esteri in crescita Stati Uniti (+25%), Germania (+11%), Regno Unito (+18%), Francia (+29%), Canada (+30%), Cina (+130%), Giappone (+ 21%), Paesi del Nord Europa (+8%), Paesi Bassi (+24%) e Russia (+18 per cento).