Il Morellino di Scansano tra Toscana e Prowein 2016

logo_consorzio_morellino_di_scansanoOggi, sabato 13 febbraio, presso lo Star Hotel Michelangelo di Firenze, dalle 10.00 alle 18.00 si svolgerà il banco d’assaggio dedicato alla stampa e agli operatori del settore. In particolare, il Morellino di Scansano sarà presente con 40 etichette tra le migliori produzioni di Morellino 2014 e di Morellino Riserva. Le annate 2006 e 2008 saranno invece le protagoniste delle degustazioni condotte da Luca Marini, Miglior Sommelier d’Italia 2015.

Il giorno seguente il Consorzio del Morellino ospiterà i buyer esteri presenti, per un tour tra le aziende vinicole della zona sullo sfondo degli splendidi paesaggi della Maremma, alla scoperta delle eccellenze enologiche e gastronomiche locali.

E sarà ancora il Consorzio Tutela del Morellino di Scansano uno degli ambasciatori toscani a ProWein 2016. Si terrà infatti a Düsseldorf , dal 13 al 15 marzo, la nuova edizione della fiera tedesca, in occasione della quale il Consorzio a Tutela del vino Morellino di Scansano guiderà una collettiva di 6 aziende, illustrando la qualità e la tipicità delle produzioni di Morellino e del suo territorio, la Maremma Toscana.ProWein-2016

Il Consorzio sarà presente a questo importante appuntamento con un proprio spazio espositivo all’interno del padiglione Halle 16 – stand F31, nell’area curata da Toscana Promozione, assicurando un’identificazione chiara ed immediata con il territorio di origine.

Per promuovere al meglio la denominazione, anche quest’anno il Consorzio ha in programma due degustazioni guidate in collaborazione con la rivista Vinum, che si terranno domenica 13 marzo alle 17.40 e lunedì 14marzo alle 18.00 presso lo spazio Halle 13 – stand A37.

Infine, nel mese di aprile, il Consorzio Tutela Morellino di Scansano parteciperà all’altra grande meta dell’enologia internazionale, la fiera Vinitaly di Verona, presso la quale saranno presenti le molte interpretazioni del Morellino di Scansano.

 

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...