EatPrato: una festa per celebrare trecento anni di vino e di gusto

58_eatpratoUn weekend per celebrare e assaporare il meglio della produzione enogastronomica pratese, dalla mortadella al pane fino ai vini Docg di Carmignano: dal 17 al 19 giugno 2016 in piazza del Comune a Prato va in scena EatPrato, kermesse organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Associazione Strada dei Vini di Carmignano e dei Sapori Tipici Pratesi e la partecipazione dei principali Consorzi e associazioni di tutela del territorio. Cooking show, degustazioni e performance animeranno la piazza e i ristoranti pratesi per tutto il weekend, mentre per l’intero mese di giugno 10 ristoranti di Firenze porteranno in tavola i prodotti tipici pratesi e i vini del Consorzio di Tutela dei Vini di Carmignano, attraverso menu e piatti studiati ad hoc.

Sono passati trecento anni da quando il Granduca Cosimo III de’Medici (nel 1716) indicò Carmignano come una delle quattro zone a vocazione viticola del Granducato di Toscana. Da allora Prato ha espresso eccellenze nel campo enogastronomico che oggi rappresentano un importante risorsa e motivo di orgoglio. Per questo il Comune di Prato ha dato vita a un progetto di valorizzazione dei prodotti enogastronomici del territorio pratese, la nascita di un marchio che ne rafforzi l’identità, una campagna di promozione nazionale e un evento nel centro della città.

Ricchissimo il programma di “EatPrato”, a cui l’assessore Daniela Toccafondi affida il compito di promuovere, anche dal punto di vista turistico, un territorio che negli ultimi anni ha saputo far leva anche sulle qualità di produttore di eccellenze.

Protagoniste le eccellenze pratesi, dalla “Mortadella di Prato” ai vini di “Carmignano” e poi ancora i biscotti e il pane Gran Prato, senza dimenticare le tante altre specialità diffuse nel territorio.

L’apertura, venerdì 17 (ore 18.00) sarà dedicata alla celebrazione dei 300 anni del Carmignano con una lectio magistralis e una degustazione. Nelle giornate di sabato e domenica cooking show e presentazioni con la partecipazione dei produttori, dei ristoratori e dei pasticceri pratesi. In piazza i Consorzi e le Associazioni allestiranno un vero e proprio “villaggio del gusto” con la possibilità di assaggiare tutte le specialità del territorio. Il contest, 15 food blogger da tutta Italia si sfideranno nella creazione di una ricetta con gli ingredienti del territorio pratese, finale con premiazione in piazza.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La campagna di promozione prevede anche l’organizzazione di una serie di visite riservate a una ventina di travel e foodblogger, fotografi ed esperti ed è stata inserita nel programma di “Arcobaleno d’Estate” la manifestazione promossa dalla Regione Toscana che si terrà in quei giorni.

Con la partecipazione e il supporto del Consorzio di Tutela dei Vini di Carmignano, Consorzio di tutela e valorizzazione dei biscotti di Prato, Associazione GranPrato, Associazione per la Tutela della Mortadella di Prato IGP, Consorzio Pasticceri Pratesi, Slow Food Prato, Gustiamo. I cultori del buongusto, AIS toscana delegazione di Prato, Camera di Commercio, CNA, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, Università di Firenze – Dipartimento Design Campus.

www.eatprato.it

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...