“Comuni Amici” volano alto con il Festival Internazionale delle Mongolfiere

Si è svolta la scorsa domenica, 19 febbraio, a Piazza Armerina, nell’Ennese, la quarta riunione programmatica annuale dei Comuni Amici. L’incontro si è tenuto presso i locali del Monte Prestami, affidati al Consorzio Turistico COPAT e sede dell’Info Point turistico. La riunione, moderata dal presidente di Comuni Amici Ettore Messina, si è aperta con i saluti istituzionali del Sindaco di Piazza Armerina Filippo Miroddi, dell’Assessore Regionale agli Enti Locali Luisa Lantieri e del Vice Presidente dell’ARS Antonio Venturino. L’incontro è proseguito con l’importante intervento dell’Assessore Regionale al Turismo Anthony Barbagallo, che ha partecipato attivamente alla riunione dall’inizio fino ai saluti finali e ha confermato che finanzierà il Festival Internazionale delle Mongolfiere, iniziativa dei Comuni Amici che si svolgerà tra Piazza Armerina e Aidone ad aprile 2018, tra i grandi eventi regionali del prossimo anno. È poi intervenuto Paolo Patané, coordinatore dei Comuni Unesco Sicilia, che ha affermato che collaborerà attivamente con i Comuni Amici affinché possa svilupparsi, presso lo spazio gestito dai Comuni Amici al porto di Catania, un’area  eventi che servirà ad accogliere i crocieristi ma anche a coinvolgere i catanesi, facendo rivivere il porto alla città di Catania. A tal proposito è intervenuto anche Antonio di Monte, port manager del CCT (Catania Cruise Terminal), che ha ufficializzato la partnership con i Comuni Amici, che gestiranno in esclusiva i 63 spazi commerciali presso il terminal. Mario Russo, PFSO (Port Facility Security Officer) del CCT, ha invece parlato del turismo crocieristico che vedrà Piazza Armerina come una delle mete proposte per le escursioni dalle maggiori compagnie di crociera, e ha ribadito l’indispensabilità di un percorso pedonale permanente dal 1°  marzo in poi come conditio sine qua non. In seguito la dott.ssa Anna Di Rosa, presidente del club Unesco Piazza Armerina,  ha presentato il progetto della Rete dei Comuni del Gallo – Italico, che è stato preceduto da un momento canoro con l’artista cantautore popolare Filippo Leonardi, cha ha cantato in gallo – italico. Sono intervenuti il professor Trovato, esperto linguista di gallo-italico, e la dott.ssa Enza Cilia. Si è poi firmato il protocollo di intesa dei Comuni del Gallo – Italico.
Nel pomeriggio sono intervenuti Gisella Calì, responsabile del turismo per il Comune di Pachino, e Serena Schillirò, assessore al bilancio del Comune di Aidone, a proposito dell’esperienza in corso con il network Comuni Amici, Daniela Marino, director of operations del Sicilia Convention Bureau, che ha ufficializzato la partnership con Comuni Amici, e Gaetano Failla, vice – presidente dell’Istituto di Cultura Sicilia Australia, già partner dei Comuni Amici.
A conclusione dei lavori e dopo una performance dei musici di Piazza Medievale, Mauro Todaro, ideatore del Gogol, l’Oscar del Sorriso, ha premiato in presenza dell’Assessore Barbagallo due ambasciatori delle tradizioni siciliane nel mondo: il cantastorie Luigi Di Pino e l’artista Roberto Caputo, famoso per i decori dei carretti siciliani che ha al suo attivo importanti partnership da Piaggio a Dolce & Gabbana, e che sarà il decoratore ufficiale dell’arredo urbano della Via Garibaldi (via pedonale adottata dal Consorzio Turistico COPAT). La Preside Lucia Giunta ha auspicato l’ufficializzazione dell’info-point regionale presso i locali del Monte Prestami, in partnership con l’assessorato regionale al turismo.
Ettore Messina ha dichiarato: “Oggi è stata una giornata intensa e fattiva, i Comuni Amici sono cresciuti come anche gli obiettivi che ci prefiggiamo di raggiungere, il dialogo con i vertici regionali è stato importante e costruttivo”.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...