Il tre giugno “Focus Grillo” sull’Etna presso l’azienda vitivinicola Primaterra

Sabato 3 giugno torna l’appuntamento con i “Focus” ideati da Camillo Privitera e realizzati in collaborazione con EnoNews. L’azienda Primaterra, in Contrada Sciaranova, a Randazzo (CT), ospiterà tutti coloro che vorranno cimentarsi in uno studio approfondito del vitigno “grillo”, degustando 30 diversi vini alla cieca, espressione dei vari micro-territori dell’Isola.

Il grillo è un vitigno autoctono siciliano, che recenti studi hanno accertato essere figlio di zibibbo e catarratto. Da sempre utilizzato per la produzione di grandi marsala, solo di recente è stato oggetto di studio ed è stato impiantato in varie zone della Sicilia per la realizzazione di vini secchi in purezza anche di elevato spessore qualitativo. Anche se i tradizionalisti ritengono che le migliori condizioni pedoclimatiche per la produzione del grillo si trovino nel circondario di Marsala, oggi si conoscono ottime espressioni anche in altre zone dell’isola.

Lo scopo dell’incontro di giorno 3 è quello di analizzare gli aspetti tecnici dei vini senza l’influenza visiva dell’etichetta per mettere a confronto le caratteristiche organolettiche, cogliendo, ove possibile, riconoscimenti, identità e differenze.

Il format del “Focus” ha riscontrato enorme successo tra i wine-lovers e i sommelier perché strutturato come un momento di studio importante per approfondire la conoscenza dei vitigni del territorio siciliano. Sono rare le occasioni, aperte al pubblico, nelle quali è possibile degustare alla cieca un numero così consistente di vini della stessa tipologia dietro la guida di esperti sommelier. I posti disponibili sono limitati ed è necessaria la prenotazione.

Nei precedenti “Focus” dedicati all’Etna sono emerse tante considerazioni importanti in merito alle diverse modalità di produzione, alle caratteristiche dei versanti e delle contrade che sono servite ad arricchire il bagaglio di conoscenze di ognuno dei partecipanti, sui vini, aziende e territorio.

A seguire, le foto dell’ultimo incontro realizzato a Primaterra lo scorso 25 aprile.

Facebooktwittermail
Flavia Catalano

Flavia Catalano

Nata in quella che fu anche la città di Eschilo, vive a Catania da più di dieci anni. Laureata in giurisprudenza, perché nella Giustizia crede fermamente, completa il suo percorso formativo diventando Avvocato e Specialista in professioni legali. Oggi è un temutissimo liquidatore assicurativo. Donna volitiva, testarda e determinata affina le sue innate doti manageriali frequentando un master in gestione e sviluppo delle risorse umane. Le scommesse che ama vincere sono quelle con sé stessa. Considera gli ostacoli un’opportunità; dal corso di vela ha imparato che anche controvento “virando” e “strambando” prima o poi al porto si arriva. Ama esercitare le sue corde vocali guardando le partite della “Signora”. È un’appassionata collezionista di scarpe e borse. Non ha mai giocato con le bambole, e le principesse non rientrano tra le sue muse ispiratrici. Specialista in problem-solving, ritiene che il modo più veloce ed efficace per trovare una soluzione sia osservare il problema dalle isole caraibiche. Folgorata dall’incontro con Bacco, oggi il suo sangue ha un’alta gradazione alcolica. Sommelier e degustatrice ufficiale AIS, collabora con EnoNews dal 2013

Potrebbero interessarti anche...