Gustare Scopello: i sapori del borgo che conquistano

gustare_scopello14-001Ha appena chiuso i battenti la kermesse dei sapori a Scopello, antico borgo marinaro in provincia di Trapani, famoso in tutto il mondo per i suoi faraglioni sul mare. Due giorni di degustazioni di vini del territorio e di tipicità agroalimentari hanno movimentato la piazza principale del borgo colma di turisti provenienti soprattutto dai Paesi esteri. In quello che fu il Real Sito Borbonico di Scopello, 600 ettari sulla costa più suggestiva del Golfo di Castellammare, è stata ospitata la prima edizione di “Gustare Scopello. I sapori del borgo” che ha riscosso un notevole successo di pubblico. Otto aziende, cinque cantine del territorio e tre aziende agroalimentari, hanno posto in degustazione le loro eccellenze, illustrando ai visitatori i metodi di produzione e le particolari tipicità. Fra le aziende vinicgustare_scopello18-001ole partecipanti, Fazio Wine, Cantine Rallo, Di Legami, Quattrocieli, Porto di Terra e Marcello Gioia. E’ stato possibile gustare i formaggi dell’azienda Biopek di Gibellina che hanno incantato per la bontà; i vari tipi di miele dell’azienda Parchi e l’olio extra vergine d’oliva Dara. La prima serata è stata caratterizzata dal rito della produzione della ricotta, secondo il metodo tradizionale cha ha fatto letteralmente “impazzire” i turisti stranieri
gustare_scopello20-001presenti; mentre la seconda sera gli ospiti sono stati affascinati dallo spettacolo di Pupi siciliani del puparo Don Vincenzo di Partinico. Più di seicento i calici di vino venduti per le degustazioni. Hanno allietato Gustare Scopello le note del gruppo musicale Supraterra. La manifestazione è stata organizzata dall’Associazione iniziative turistico culturali di Scopello ed ha avuto il patrocinio del Comune di Castellammare del Golfo. Appuntamento alla prossima edizione.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...