Successo per Birrocco: 40mila fans in tre giorni

11951426_912197462184545_1671545783253953039_o Un successo riconfermato. E’ questo il commento che gli organizzatori di “Birrocco”, la manifestazione dedicata alla birra artigianale, alla musica e alla valorizzazione del centro storico barocco di Ragusa superiore, con umiltà si sentono di affermare al termine della seconda edizione che ancora una volta ha portato migliaia e migliaia di persone nel cuore della città.
Da venerdì 11 a domenica 13 settembre, si conta la presenza di circa 40 mila persone che hanno complessivamente affollato via Roma e piazza Libertà. Uno straordinario successo di pubblico. Migliaia di visitatori provenienti da ogni dove, turisti, vacanzieri e residenti hanno affollato venerdì, sabato e domenica le vie del centro storico popolandole come solo accade nella grande occasione della festa del patrono San Giovanni.
Un chiaro apprezzamento che, senza alcun tema di smentita, conferma la bontà della formula del festival studiata minuziosamente dai giovani e talentuosi organizzatori, “capitanati” da Davide Savasta, e che ha contemplato la prestigiosa presenza non soltanto delle oltre 66 differenti birre artigianali in quantitativi tali da soddisfare la gran mole di pubblico presente, ma anche artisti di chiara fama internazionale che, insieme ai talenti locali e siciliani, hanno reso ancora più interessante l’offerta delle tre serate. Generi musicali che hanno accontentato le più variegate esigenze, con gli eventi di punta programmati sabato sera quando si sono esibiti i dj internazionali attraverso performance memorabili.
Alla luce del successo senza pari per manifestazioni di questo tipo in Sicilia, l’edizione di quest’anno di “Birrocco” dà merito agli organizzatori foto_birroccoche hanno in modo lungimirante scelto la scorsa estate uno stop di un anno, proprio per studiare ogni dettaglio e organizzare con dovizia di particolari l’edizione successiva, riducendo praticamente a zero ogni possibile margine di errore nella complessa organizzazione.
Mandata in archivio questa edizione 2015, si sta già pensando alla prossima che punterà a fare crescere ancora di più il già lusinghiero risultato di quest’anno, magari calendarizzando l’appuntamento in modo da permettere per tempo, soprattutto ai turisti ed ai visitatori, di organizzare la loro permanenza e la loro visita in città.
Importante anche la presenza di vari birrifici, siciliani e non, come Gladium, Irias, Trimmutura, Timilia, Yblon, SudEst, 2 be or not 2 be. Hanno proposto birre artigianali di qualità e dai gusti variegati contribuendo a fare la differenza rispetto al passato e ad altre iniziative simili.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.