Torna Focus Etna: appuntamento a Primaterra con le produzioni del vulcano

Domani sabato 25 febbraio sarà l’azienda Primaterra ad ospitare il terzo ed ultimo incontro del ciclo “Focus Etna” dedicato ai vini del vulcano.
Avremo la possibilità di vedere le vigne dove nasce il nerello mascalese in uno dei versanti più affascinanti della montagna, e precisamente a Passopisciaro, in contrada Sciaranuova dove Tiziana Gandolfo e Camillo Privitera, splendidi padroni di casa, ci accoglieranno non soltanto per degustare alla cieca i vini bianchi e rosati previsti per l’incontro, ma per raccontarci come nasce la loro passione per i vini dell’Etna e quali sono i progetti e gli esperimenti che stanno portando avanti; tra i tanti, Etna Reverie, che tornerà quest’estate dopo il successo dello scorso anno.
Avremo anche la possibilità di visionare alcune delle istallazioni site specific, opere degli artisti della passata edizione dell’evento. Non mancheremo di degustare un calice sotto il meraviglioso castagno insieme ad Artù, fedele guardiano di Primaterra.

Facebooktwittermail
Flavia Catalano

Flavia Catalano

Nata in quella che fu anche la città di Eschilo, vive a Catania da più di dieci anni. Laureata in giurisprudenza, perché nella Giustizia crede fermamente, completa il suo percorso formativo diventando Avvocato e Specialista in professioni legali. Oggi è un temutissimo liquidatore assicurativo. Donna volitiva, testarda e determinata affina le sue innate doti manageriali frequentando un master in gestione e sviluppo delle risorse umane. Le scommesse che ama vincere sono quelle con sé stessa. Considera gli ostacoli un’opportunità; dal corso di vela ha imparato che anche controvento “virando” e “strambando” prima o poi al porto si arriva. Ama esercitare le sue corde vocali guardando le partite della “Signora”. È un’appassionata collezionista di scarpe e borse. Non ha mai giocato con le bambole, e le principesse non rientrano tra le sue muse ispiratrici. Specialista in problem-solving, ritiene che il modo più veloce ed efficace per trovare una soluzione sia osservare il problema dalle isole caraibiche. Folgorata dall’incontro con Bacco, oggi il suo sangue ha un’alta gradazione alcolica. Sommelier e degustatrice ufficiale AIS, collabora con EnoNews dal 2013

Potrebbero interessarti anche...