Alba Vitae 2016: ha vinto la solidarietà. Ais Veneto a sostegno dell’infanzia

Ha segnato un record senza precedenti, l’edizione 2016 di Alba Vitæ. Venerdì 31 marzo, presso il ristorante De Gusto di Belluno, il presidente AIS Veneto Marco Aldegheri e il delegato AIS Belluno Nicoletta Ranzato, insieme a Manuela Cornelii, Consigliere Nazionale AIS Progetto per il Sociale, hanno potuto infatti consegnare al Centro Studi e Ricerche FormArte® un assegno di ben 7.000 euro. “Un risultato che ci rende orgogliosi – ha commentato Aldegheri – per il quale dobbiamo ringraziare l’associazione FormArte, la cantina Loredan Gasparini, la delegazione AIS Belluno e, soprattutto, i 440 generosi acquirenti che hanno scelto Alba Vitae come simbolo di un Natale altruista e solidale”. Un aiuto concreto che contribuirà in modo importante allo sviluppo del progetto Supporto Scolastico Armonico, dedicato agli studenti che presentano problemi e disagi. Un risultato davvero notevole, raggiunto grazie alla collaborazione dell’azienda Loredan Gasparini Venegazzù che ha voluto mettere a disposizione di Alba Vitae un vino simbolo della produzione veneta: il Capo di Stato Montello e Colli Asolani Rosso DOC. Ora il testimone è passato alla delegazione AIS Rovigo che, con l’azienda Ca’ Lustra, è già al lavoro per la prossima edizione di Aba Vitæ, insieme ad un altro vino prezioso grazie al quale tanti ragazzi ritroveranno un sorriso.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...