Risorse idriche non convenzionali in Sicilia. Il progetto con l’Università di Catania

Domani, giovedì 22 novembre, alle ore 10,30 nell’Aula Magna Oliveri del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Catania, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “NCWR” – Non Conventional Water Resources (Risorse Idriche Non Convenzionali) in Sicilia. Il Programma internazionale NCWR promuove pratiche sostenibili per l’approvvigionamento e l’utilizzo dell’acqua e per facilitare l’adattamento ai cambiamenti climatici. In Sicilia sono previsti interventi su due fronti: a livello agricolo, applicando tecnologie ICT a pratiche di irrigazione sostenibili in agrumicoltura, sperimentandone l’utilizzo nelle aziende della filiera agrumicola associate al Distretto Agrumi Di Sicilia; a livello urbano, mirando ad accrescere le infrastrutture “verdi-blu” usando la tecnologia NCWR per incentivare la raccolta e la gestione delle acque piovane realizzando una copertura a verde (cosiddetto “tetto verde”) di 812 mq sull’edificio 15 del Dipartimento di Ingegneria Idraulica dell’Università di Catania, alla Cittadella Universitaria, che sarà oggetto di una visita al termine della conferenza stampa.
NCWR è stato avviato nel 2017 e progettato dalla Global Water Partnership – Mediterranean (GWP-Med) ed è realizzato in Sicilia in collaborazione con il Distretto degli Agrumi di Sicilia e l’Università degli Studi di Catania e con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation.

Alla conferenza stampa interverranno:
– Konstantina Toli, Senior Programme Officer e Coordinatrice del Programma NCWR;
– Federica Argentati, Presidente del Distretto produttivo Agrumi di Sicilia;
– Enrico Foti, Professore ordinario di Idraulica e Direttore DICAR, Università di Catania;
– Simone Mereu, Ricercatore Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici;
– Antonio Cancelliere, Professore ordinario di Costruzioni Idrauliche e Marittime e Idrologia, DICAR Università di Catania;
– Sofia Kilifi, Sustainability & Community Manager Coca-Cola Europe;
– Cristina Camilli, Responsabile Relazioni Istituzionali per Coca-Cola Italia.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...