Il Gusto spiegato in una Equazione

DSC_0005Il primo passaggio è chiarissimo: l’edizione del libro è tascabile, vale a dire: “Portatelo ovunque con voi, sempre!”. Già, proprio così. Perché il Gusto non è qualcosa che si può tralasciare, che prendi quando ti pare e poi lo abbandoni. Se lo ami, lo ami sempre e non ne puoi più fare a meno, una volta che lo hai conosciuto. Proprio come chi impara a mangiare, veramente, a degustare piatti prelibati che sono vere creazioni artistiche, realizzate da Chef che le SANNO FARE e che sono BUONE ma anche BELLE a vedersi e che coinvolgono tutti i nostri sensi.
È un po’ racchiuso anche in questo il nuovo messaggio che lanciano i due giornalisti gastrosofi Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini con accanto un cuoco rinomato a livello nazionale: Seby Sorbello,LequazioneDelGusto Chef Patron di Sabir Gourmanderie, con il quale hanno scritto un libro (piccolo nel formato, ma grande nei contenuti!) dal titolo: “L’Equazione del Gusto – Guida all’esperienza consapevole del cibo” (ali&no editrice, 124 pagine, euro 10,00).
Il SAPERE sta al FARE come il BUONO sta al BELLO: ecco la formula che viene proposta in questa guida: “Quella che vi proponiamo – si legge nella nota di presentazione del volume – è una guida al gusto che, partendo da una formula semplice e condivisibile, sviluppa un approccio esperienziale e sensoriale alla cucina. L’equazione che abbiamo elaborato, – proseguono gli Autori – ugualmente utile per l’operatore e l’appassionato del settore food, permette di avvicinarsi con consapevolezza sia al cibo di strada che ai piatti gourmet”.DSC_0017
Nessuno è escluso, dunque, da questa ricerca del bello nel buono e della sapienza nella pratica. E che l’interesse per il settore esiste è dimostrato anche dall’ampia partecipazione di pubblico che venerdì scorso, 17 giugno, ha caratterizzato la presentazione ufficiale del libro a Catania, nei locali di Sicilcima – Futura Memoria, in viale Africa, sul lungomare del capoluogo etneo, con centinaia di ospiti che hanno prima ascoltato con molta attenzione il concetto del gusto e poi lo hanno “messo in pratica” apprezzando la successiva degustazione.
Direttamente dalla sua Arezzo,DSC_0002 è sceso a Catania Alex Revelli Sorini, che con lo Chef Seby Sorbello ha presentato il volume. Con loro, il sommelier di Sabir Gourmanderie, Mauro Cutuli, il curatore degli eventi culturali di Futura Memoria, Salvatore Gozzo, e per Sicilcima Gaetano Grosso.
Il mangiare deve diventare una esperienza emozionale ed emozionante, di valore memorabile. Un vero e proprio “laboratorio di pensiero e di sperimentazione” che si è ritrovato in un ambiente elegante e confortevole, con la scenografia di una cucina b2 di BULTHAUP, che ha ospitato il brillante cooking show di Seby Sorbello, accompagnato da alcune birre selezionate da Mauro Cutuli. Così anche la prestigiosa firma di Sabir Gourmanderie, da Zafferana Etnea al lungomare catanese, ha lasciato il segno in questa elegante trasferta gastronomica.

 

 

Facebooktwittermail
Antonio Iacona

Antonio Iacona

L’Accademia Italiana di Gastronomia Storica, guidata dallo studioso e presentatore Rai Alex Revelli Sorini, ha nominato Antonio Iacona “Ambasciatore e Questore del Gusto” per la città di Catania, per il suo impegno nel diffondere le tradizioni enogastronomiche del territorio come strumento di sviluppo culturale, economico e turistico. Poeta, scrittore e giornalista catanese, laureato in Lettere Moderne, Antonio Iacona è sommelier, assaggiatore di olio, cura uffici stampa di eventi legati all’agroalimentare e collabora con numerose testate giornalistiche nazionali di enogastronomia. Dal 2013 cura l’ufficio stampa dell’Associazione Provinciale Cuochi Etnei.

Potrebbero interessarti anche...