“RossoMelograno”: frutti, natura e vino. Evento da “Gli Aromi” di Russino

melograno_frutto_melagranaIn California in particolare è stato definito “super fruit”. Il New York Times lo ha inserito nella “top ten” dei dieci alimenti che non devono mancare sulle tavole dei consumatori, a motivo dei tantissimi benefici salutistici. Stiamo parlando del melograno, uno dei frutti autunnali più buoni. E sarà proprio questo frutto il protagonista di una interessante mattinata all’aperto, in programma domani, domenica 30 ottobre, presso l’azienda Gli Aromi di Enrico Russino. “RossoMelograno” il titolo dell’evento che celebrerà questo frutto simbolo di abbondanza, fertilità e amore: anche lo stesso Shakespeare fece cantare a Romeo la sua serenata a Giulietta all’ombra di un melograno. O come non ricordare, ancora, i Romanzi del Melograno, di Gabriele d’Annunzio, accanto ai Romanzi della Rosa? Per il Vate pescarese, infatti, il frutto era simbolo di fertilità letteraria ed è visibile in numerose decorazioni pittoriche del Vittoriale, la sua ultima dimora. Le sue virtù saranno spiegate dalla naturopata Cinzia Flavoni, mentre il dott. Russino ne illustrerà le caratteristiche realizzando un percorso sensoriale. Il melograno però è anche ingrediente in cucina di mille ricette alle quali dà un tocco di colore e vivacità, dai cocktail ai risotti, alle carni, ai dolci. Per l’occasione ci sarà anche lo chef Rita Russotto del Ristorante Satra di Scicli la quale realizzerà diversi piatti ispirandosi a questo frutto dalle origini asiatiche, che dopo aver attraversato tutte le culture del mondo antico, è riuscito a trovare nell’isola l’habitat ideale alla sua coltivazione, grazie alla mitezza del clima della Sicilia ed alla sua straordinaria resistenza alle avversità parassitarie. In abbinamento ai piatti di Rita Russotto due rossi di prestigio del territorio: un Frappato ed un Cerasuolo di Vittoria Docg dell’azienda Tenuta Bastonaca che ha sposato subito l’idea di incontrare i foodlovers in una delle location più attraenti della Sicilia, ossia l’azienda Gli Aromi. russino“Sarà una piacevole occasione – spiega Silvana Raniolo, di Tenuta Bastonaca- per poter far apprezzare queste due nostre etichette, vini scelti appositamente perché capaci di abbinarsi perfettamente ai piatti che lo chef realizzerà. La cornice del posto, inoltre, con le numerose piante aromatiche presenti e la simpatia travolgente oltre che grande professionalità di Enrico, regalerà ai partecipanti una splendida giornata!”.

Facebooktwittermail
Gianna Bozzali

Gianna Bozzali

Originaria di Vittoria come il suo vino preferito, il nobile Cerasuolo Docg. Dopo la maturità classica, ha conseguito la Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari con il massimo dei voti realizzando una tesi sulla ricotta iblea (i formaggi sono la sua seconda passione, dopo il vino!). Docente di alimentazione alla Scuola Mediterraneo di Enogastronomia “Nosco” di Ragusa Ibla, collabora con diversi giornali on line e riviste specializzate di food&wine nonché con l’emittente televisiva Video Mediterraneo. Solare, socievole, ama stare fra la gente specie con chi condivide le sue stesse passioni: l’amore per la terra. Ama raccontare le storie di chi ha la Sicilia nel cuore e vede nelle sue tante produzioni la cultura dei numerosi popoli che si sono susseguiti nell’isola.

Potrebbero interessarti anche...