Erice: all’Istituto Alberghiero incontro sui tumori con il prof. Franco Berrino

Martedì 7 febbraio, a partire dalle ore 9, l’Istituto Alberghiero di Erice ospiterà il professor Franco Berrino, medico, patologo, epidemiologo, presidente dell’associazione “La Grande Via”, già direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, che ha promosso lo sviluppo dei registri tumori in Italia e in Europa nonché importanti studi per indagare il rapporto fra stile alimentare, livelli ormonali e successiva incidenza del cancro e sperimentazioni sullo stile di vita per prevenire l’incidenza del cancro al seno e delle sue recidive. Il programma della giornata formativa promossa dall’Istituto diretto dalla professoressa Pina Mandina è articolato e si protrarrà fino alle ore 18. Ad affiancare il professor Berrino ci sarà uno chef della scuola, Vincenzo Occhipinti; dopo la registrazione dei partecipanti, prevista per le ore 9, alle ore 9,30 seguirà l’introduzione al tema “Il cibo dell’uomo. La via della salute tra conoscenza scientifica e antiche saggezze” e si discuterà di: L’ordine dell’universo. Il cibo dell’uomo. Le strade della prevenzione. Il cibo dell’uomo: spunti per consumare una varietà di cereali e legumi nella settimana. Alle ore 11 prenderà il via il corso\dimostrazione pratica di cucina di diversi metodi di preparazione di cottura degli alimenti, seguirà la pausa pranzo alle 13.30 e alle ore 15 è programmata la ripresa dei lavori su “Il mercato immenso della tristezza. Il cambiamento. Le cause delle cause”, con conseguente dibattito. La chiusura dei lavori è prevista per le ore 18.
“L’obiettivo dell’incontro con il professor Berrino – dice la professoressa Mandina – è quello di rivalutare il cibo semplice e trasmettere poche ma importanti raccomandazioni preventive.  L’incontro formativo è aperto a tutti gli addetti che ruotano intorno al mondo dell’alimentazione e della salute: dagli chef ai biologi, dai nutrizionisti ai medici, in considerazione della materia trattata. Il luminare fornirà, infatti, una guida a tanti: ai genitori che si interrogano su quale sia l’alimentazione migliore per crescere i propri figli; a chi soffre di piccoli disturbi che incidono fortemente sulla qualità della vita; ai malati che si chiedono quale sia l’alimentazione per aiutare la guarigione e prevenire le recidive della malattia ma anche ai medici che desiderano aiutare i loro assistiti, a erboristi, farmacisti e gestori di negozi biologici perché non veicolino proposte dietetiche potenzialmente nocive”.
L’evento è aperto al pubblico previa registrazione attraverso comunicazione per e-mail agli indirizzi: tprh02000t@istruzione.it oppure giuseppa.mandina@alberghieroerice.gov.it

Facebooktwittermail
Jana Cardinale

Jana Cardinale

È nata a Marsala, dove vive e lavora come giornalista. Si è laureata in Lettere Moderne all’Università di Siena con una tesi in Letteratura Italiana su “L’Ora di Vittorio Nisticò: le pagine letterarie 1954-1972”. Per dieci anni ha lavorato come redattrice e speaker per l'emittente radiofonica Rmc 101, la più ascoltata in provincia di Trapani. Ha collaborato con il quotidiano La Sicilia e con l'emittente televisiva Telesud e cura la comunicazione e i rapporti con la stampa del Comune di Favignana-Isole Egadi e dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”. Ha lavorato per Telescirocco e per il notiziario locale di Radio Italia. Dal gennaio di quest'anno cura anche la comunicazione dell'Istituto Alberghiero di Erice. Per Coppola Editore ha curato l’introduzione della pubblicazione “Al Lavoro. 18 articoli per una giusta causa”. Tra i suoi libri preferiti, “Romanzo Civile” di Giuliana Saladino (Sellerio Editore).

Potrebbero interessarti anche...