Catania: al via da oggi il calendario formativo per i volontari di A.I.C. Sicilia  

Conoscere la mission e le innumerevoli attività dell’Associazione Italiana Celiachia – Sicilia; prendere i contatti diretti con la presidenza, la segreteria organizzativa, lo staff e i referenti provinciali; approfondire le tematiche (dallo svariato universo dell’agroalimentare senza glutine ai temi sociali per i celiaci, fino agli aspetti psicologici e sanitari di questa malattia); vivere un momento di approfondimento ma anche di riavvicinamento a questa realtà di volontari che opera su tutto il territorio nazionale, e dunque anche regionale siciliano, con passione e spirito di abnegazione, con l’unico intento di migliorare la qualità della vita di ogni singolo associato e dei suoi familiari.
Con questi scopi e con la voglia di fare ancora più squadra, avviando gli incontri formativi ad inizio di questo 2017, l’A.I.C. Sicilia dà appuntamento a tutti i propri iscritti e a quanti volessero conoscere o riavvicinarsi al suo mondo, oggi sabato 4 marzo, dalle ore 15,30 alle ore 17,30 nei locali del Borghetto Europa, in piazza Europa a Catania, dove si svolgerà il primo Corso di formazione per volontari A.I.C. di quest’anno, prima di toccare altre città ed altre province dell’isola.
Ad intervenire all’incontro saranno la presidente regionale di A.I.C. Sicilia, Giuseppina Costa, il referente per la provincia etnea, Salvo Recupero, e la psicologa Maria Moschetto, oltre a tutto lo staff organizzativo e alla segreteria regionale. Durante il Corso, infatti, sarà possibile iscriversi all’Associazione e conoscere ancor più da vicino mission e obiettivi che i tanti volontari perseguono ogni giorno. La dimostrazione pratica, anche gradevole, sarà poi rappresentata da una degustazione di prodotti senza glutine appositamente preparati, a dimostrazione, come sempre durante gli incontri di A.I.C., che è possibile rinunciare al glutine senza dover rinunciare al gusto.
“Anche e soprattutto per fare il volontario nella nostra Associazione bisogna essere altamente preparati e consapevoli del proprio ruolo – dichiara la presidente Giuseppina Costa – e la nostra realtà ha sempre messo al primo posto la formazione dei propri componenti, sia a livello nazionale che regionale. Anzi, ci pregiamo di dire che molto spesso la Sicilia ha fatto da motore e da esempio per tutte le altre regioni italiane e vogliamo mantenere questo target di preparazione. Da qui – conclude la Costa – la grande attenzione che rivolgiamo a questi incontri e l’invito che rivolgiamo anche a chi associato ancora non è ma vorrebbe avvicinarsi e, perché no, iscriversi ad A.I.C. Sicilia”.
La grande forza dell’Associazione, infine, come ha ricordato lo stesso presidente regionale, è quella di avere intessuto negli ultimi anni grandi rapporti di collaborazione con enti, istituzioni, associazioni, ristoratori, produttori e singoli cuochi, attraverso eventi e protocolli d’intesa, in modo da ampliare il numero degli interlocutori e di migliorare la vita dei propri associati.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...