Sicilia: la Cantina Marilina premiata come migliore start up al Vinitaly 

“Si è distinta per la produzione di vini biologici, naturali e vegani”: questa la motivazione con cui Cantina Marilina, l’azienda di Noto guidata dalle sorelle Marilina e Federica Paternó, è stata premiata domenica scorsa, 9 aprile durante il Vinitaly, dalla Regione Sicilia. L’assessorato alle Risorse agricole e alimentari della Regione Sicilia ha istituito, in collaborazione con il Dipartimento Sviluppo rurale e con l’Istituto regionale Vite e vino, un riconoscimento per 12 giovani aziende che si sono distinte per prodotti d’eccellenza nel settore enogastronomico, premiate dall’assessore Antonello Cracolici all’interno del convegno “Italia del Vinitaly – Vino e olio, la scommessa del futuro. Un premio alle start up dell’isola”, durante il quale si è parlato di voglia delle giovani generazioni di investire in un settore “particolare” come quello dell’agricoltura. Ma soprattutto si è parlato di futuro di una “Sicilia che non vuole rimanere prigioniera dei suoi luoghi comuni, ma che sta cambiando anche grazie all’agricoltura e alla produzione vitivinicola, simboli di una Sicilia che rinnova, che fa impresa, che ha voglia di misurarsi in un mondo globale, noi grazie a questi prodotti oggi portiamo la Sicilia in luoghi che nel passato si conoscevano soltanto attraverso le cartine geografiche, facendo riconoscere e assaporare ai loro cittadini i prodotti e le specialità del nostro territorio.”

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...