Gli Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo anche in casa Ais Sicilia

È un rito per la grande famiglia dei sommelier brindare insieme al Natale, perché l’associazione è una seconda casa, è un luogo d’incontro per condividere passioni e lieti momenti di convivialità. La realtà isolana quest’anno sente fortemente lo spirito associativo perché il 2017 si conclude con progetti realizzati di grande successo e con tante idee in cantiere che vedranno a breve e medio termine la loro realizzazione.
Tutte le delegazioni siciliane hanno organizzato, nei giorni scorsi, l’immancabile cena di Natale; a chiudere gli appuntamenti il 22 dicembre il Presidente Regionale Camillo Privitera insieme alle delegazioni di Catania e Catania Jonico- Etnea, rappresentate rispettivamente da Maria Grazia Barbagallo e Orazio Di Maria hanno voluto brindare con i tantissimi soci presso la Masseria Carminello a Valverde.
È stata, come sempre, un’occasione lieta ricca anche di risate e sorprese. Nessuno è tornato a casa senza una bottiglia di vino, sorteggiata a conclusione della cena.

Il Presidente Camillo Privitera ha introdotto la serata con gli auguri per i presenti, e come ormai consuetudine, noi di EnoNews, “avvinazzati” e contenti, a fine serata abbiamo raccolto per voi il suo messaggio.

Facebooktwittermail
Flavia Catalano

Flavia Catalano

Nata in quella che fu anche la città di Eschilo, vive a Catania da più di dieci anni. Laureata in giurisprudenza, perché nella Giustizia crede fermamente, completa il suo percorso formativo diventando Avvocato e Specialista in professioni legali. Oggi è un temutissimo liquidatore assicurativo. Donna volitiva, testarda e determinata affina le sue innate doti manageriali frequentando un master in gestione e sviluppo delle risorse umane. Le scommesse che ama vincere sono quelle con sé stessa. Considera gli ostacoli un’opportunità; dal corso di vela ha imparato che anche controvento “virando” e “strambando” prima o poi al porto si arriva. Ama esercitare le sue corde vocali guardando le partite della “Signora”. È un’appassionata collezionista di scarpe e borse. Non ha mai giocato con le bambole, e le principesse non rientrano tra le sue muse ispiratrici. Specialista in problem-solving, ritiene che il modo più veloce ed efficace per trovare una soluzione sia osservare il problema dalle isole caraibiche. Folgorata dall’incontro con Bacco, oggi il suo sangue ha un’alta gradazione alcolica. Sommelier e degustatrice ufficiale AIS, collabora con EnoNews dal 2013

Potrebbero interessarti anche...