Palermo: l’Oste dello Stabile e la sua cena degustazione per Rosso del Conte

Ci sono vini che non hanno bisogno di presentazione poiché la loro fama li precede. Il Rosso del Conte è uno di questi. L’Oste dello Stabile vuole dedicare una serata a questa pietra miliare della cantina Tasca d’Almerita di cui è fiore all’occhiello e inconfondibile biglietto da visita.
Il Rosso del Conte, nato nel 1970, è la prima espressione di grande qualità e longevità prodotta in Sicilia. Voluto e creato dal Conte Giuseppe, esprime le caratteristiche della Tenuta Regaleali. Robert Parker, uno dei più importanti critici enologici del mondo, lo ha definito «cool» ritenendolo una vera e propria icona del rinascimento enologico.
Preferiamo passare ai fatti proponendovi una degustazione di quattro annate che rappresentano altrettante sfumature di questo prezioso ed inimitabile vino presentate da Corrado Maurigi, brand manager di Tasca d’Almerita, a cui abbineremo un intero menù pensato da Daniele Napolitano, chef patròn dell’Oste dello Stabile, per una serata imperdibile per tutti gli enoappassionati cultori dei vini da collezione, che sarà anche la gradita occasione per scambiarci gli auguri di Natale.
Ecco, di seguito, il menù della serata.
Antipasto:
– Tartare di vacca al modo di Emanuele
– Marinato di vacca limone e mandarino su lamelle di finocchio
– Roast beef di vacca su spuma di pecorino e croccante di carciofi
In abbinamento: Rosso del Conte 2014
Primi:
– Raviolone di suino nero, asparagi selvatici su fonduta di ragusano
In abbinamento: Rosso del Conte 2011
– Ditali di tumminia alla glassa di agnello e scaglie di tartufo nero uncinato
In abbinamento: Rosso del Conte 2007
Secondo
– Stracotto di cinghiale ai funghi di bosco con polenta di frascatula
In abbinamento : Rosso del Conte 1998
Dessert
Pesche della Pasticceria Palazzaolo
In abbinamento: Passito Diamante

Prenotazione obbligatoria posti limitati.
Info 091322491 oppure info@ostedellostabile.it

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...