Nuovi soci, nuove azioni di promozione: i traguardi del Consorzio all’ “IGP DAY”

Cinquanta nuovi soci, una misura di promozione con fondi europei pronta per essere presentata, due appuntamenti per il 2019 con le fiere di settore più importanti: questi i traguardi più rilevanti presentati lo scorso 13 dicembre durante la terza edizione dell’IGP DAY, svoltosi presso il Palmento di Rudinì. Tra i traguardi di maggiore successo annunciati dal presidente Salvatore Lentinello le nuove iscrizioni di circa 50 soci, ottenuti grazie al Progetto Produttori che fino al 31 dicembre consente di iscriversi al Consorzio senza spese d’ingresso. In apertura del convegno sono intervenuti anche i sindaci di Portopalo di Capo Passero e di Pachino, Gaetano Montoneri e Roberto Bruno, che hanno ribadito il sostegno delle istituzioni al Consorzio.
Dopo la presentazione della misura 3.2 curata dall’esperto Salvatore Francavilla, gli interventi dei relatori hanno affrontato temi interessanti per i numerosi produttori presenti. Michele Ricupero, dottorando di ricerca presso il Dipartimento Agricoltura, Alimentazione e Ambiente, ha approfondito il tema della tuta absoluta, parassita particolarmente nocivo per le piante di pomodoro. Lo stesso Ricupero ha annunciato la costituzione di un GOI, Gruppo Operativo per l’Innovazione, che metterà insieme una task force di ricercatori, produttori ed istituzioni, finalizzato ad arginare la tuta absoluta. L’intervento di Salvo Garipoli, direttore operativo di SG Marketing, ha esplorato i cambiamenti del mercato del pomodoro mettendo in luce i trend di mercato più interessanti. Le sollecitazioni sono state indirizzate verso lo sviluppo di una politica di marca, individuando i segmenti di consumo e accompagnando il prodotto con servizi accessori.
L’appello conclusivo è stato poi dedicato alla valorizzazione di tutti i componenti della filiera: ”Non esiste valore che possa avere successo se il suo valore non è ripartito su tutti”.
Le conclusioni del direttore Salvatore Chiaramida hanno introdotto l’avvicendamento che avverrà a gennaio, con l’ingresso nella carica direzionale di Sebastiano Barone, già presidente dell’associazione Prodotti Tipici Pachinesi.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...