I vini dolci e passiti siciliani per le feste secondo il “Miglior Sommelier Sicilia” Pietro Giurdanella

Siamo pronti a sederci a tavola, ma siamo sicuri di non aver dimenticato nulla? Non mancano le bollicine, i vini bianchi e rossi da fotografare e condividere con amici e followers ma ci siamo accertati che nella nostra cantina ci sia un vino dolce, un passito, un Marsala che allieti il nostro palato a conclusione di un pranzo od una cena delle feste? Noi, per non farci trovare impreparati, abbiamo chiesto al Primo Miglior Sommelier Sicilia, Pietro Giurdanella, esperto ed appassionato in materia e protagonista del webinar di AIS Sicilia, “Una Passione per i Passiti”, una lista di eccellenze siciliane.
Non è una classifica, anche perché ogni vino può rispondere ad esigenze di abbinamento differenti, quindi se ne abbiamo anche uno solo in elenco possiamo considerarci salvi, se abbiamo preparato o comprato il dolce giusto.

Ecco a voi l’elenco:
DOC Malvasia delle Lipari |Passito Selezione Carlo Hauner | 2017 | Hauner
DOC Passito di Pantelleria | Ben Ryè | 2017 | Donnafugata
DOC Moscato di Noto | Moscato della Torre | 2019 | Marabino
DOC Sicilia | Kaid – vendemmia tardiva | 2019 | Alessandro di Camporeale
DOC Passito di Pantelleria | Bukkuram “Padre della vigna” | 2014 | Marco De Bartoli
DOC Moscato di Siracusa | Solacium | 2017 | Pupillo
IGP Terre Siciliane | Muffato Grillodoro | 2018 | Gorghi Tondi
IGT Salina | Capofaro Malvasia | 2018 | Tasca D’Almerita
IGT Terre Siciliane | Gianfranco Ferrè Passito | 2018 | Feudi del Pisciotto.

Ci siamo spinti oltre chiedendo a Pietro Giurdanella tre vini non necessariamente dolci che possono essere considerati dei gioielli dell’enologia, che non possono mancare nelle tavole siciliane. Non ha esitato a menzionare il Marsala ed il Vino perpetuo, patrimoni siciliani da custodire e tramandare.
DOC Marsala | Marsala Superiore Riserva “Donna Franca” | Florio
DOC Marsala | Marsala Vergine Riserva – Vintage 1980 – Heritage | F. Intorcia
Vecchio Samperi – Perpetuo | Marco De Bartoli

I nostri dolci auguri di Natale.

Facebooktwittermail
Flavia Catalano

Flavia Catalano

Nata in quella che fu anche la città di Eschilo, vive a Catania da più di dieci anni. Laureata in giurisprudenza, perché nella Giustizia crede fermamente, completa il suo percorso formativo diventando Avvocato e Specialista in professioni legali. Oggi è un temutissimo liquidatore assicurativo. Donna volitiva, testarda e determinata affina le sue innate doti manageriali frequentando un master in gestione e sviluppo delle risorse umane. Le scommesse che ama vincere sono quelle con sé stessa. Considera gli ostacoli un’opportunità; dal corso di vela ha imparato che anche controvento “virando” e “strambando” prima o poi al porto si arriva. Ama esercitare le sue corde vocali guardando le partite della “Signora”. È un’appassionata collezionista di scarpe e borse. Non ha mai giocato con le bambole, e le principesse non rientrano tra le sue muse ispiratrici. Specialista in problem-solving, ritiene che il modo più veloce ed efficace per trovare una soluzione sia osservare il problema dalle isole caraibiche. Folgorata dall’incontro con Bacco, oggi il suo sangue ha un’alta gradazione alcolica. Sommelier e degustatrice ufficiale AIS, collabora con EnoNews dal 2013

Potrebbero interessarti anche...