Sicilia: dipendenti I.R.V.O. da mesi senza stipendio. Appello a Musumeci

Riceviamo in Redazione e pubblichiamo il seguente comunicato stampa: 

“Continua il disagio dei dipendenti dell’Istituto Regionale del Vino e dell’Olio (I.R.V.O.), da mesi senza stipendio. Nonostante tali difficoltà finanziarie, l’I.R.V.O., con il suo qualificato personale tecnico, ha garantito la certificazione e controllo dei vini siciliani a D.O., e degli Oli di Sicilia. Un Ente che da diversi anni vive di gestione commissariale. Infatti, da oltre un sessennio manca il Consiglio di Amministrazione, in grado di programmare e rilanciare alcune delle attività istituzionali fra cui: ricerca scientifica e attività promozionali. Attività promozionali del Vino e dell’Olio, indispensabile in un mercato mondiale, sempre più alla ricerca di prodotti salubri e certificati, e su cui bisogna investire.
Questa O.S. fa appello al presidente Musumeci, al fine di far predisporre agli uffici competenti, tutti gli adempimenti necessari, al fine di evitare il blocco dei prelievi e delle certificazioni dei vini a D.O. e degli Oli di Sicilia, dovuto alla mancanza corresponsione degli stipendi”.
Palermo lì 21.05.2018

f.to Gaetano Cassibba – Coordinatore Regionale Enti Vigilati UGL Sicilia
f.to Stefano Pulizzi – Coordinatore Provinciale Enti Vigilati UGL Sicilia
f.to Giacomo Alberto Manzo – RSA UGL Sicilia

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...