Medaglia d’oro per il Berlinghieri Grillo al Concours Mondial de Bruxelles

grillo berlinghieriL’azienda vitivinicola Di Legami ha il piacere di comunicare che il Berlinghieri Grillo Igt Terre siciliane 2015 Bio è stato premiato con la medaglia d’oro al Concours Mondial de Bruxelles.
Un riconoscimento importante che conferma la qualità, l’eleganza e la bevibilità dei vini biologici Di Legami nel panorama nazionale e internazionale.
Il Concours Mondial di Bruxelles, nato nel 1994, ha esteso la sua presenza a livello internazionale dal 2006, anno in cui ha deciso di abbandonare i confini del Belgio per rendere omaggio ad altri Paesi europei e oggi rappresenta la più autorevole kermesse del settore enologico a livello mondiale.
Quest’anno oltre 8750 vini provenienti da 51 paesi si sono affrontati davanti a una selezione dei migliori degustatori del mondo intero di 54 nazionalità, riuniti per tre giorni a Plovdiv (Bulgaria) per valutare i campioni in gara.
Il Berlinghieri Grillo Igt Terre siciliane 2015 Bio è un Grillo in purezza biologico, avvolgente e persistente al naso, con note agrumate e fruttate. In bocca risulta strutturato e di personalità, con una spiccata acidità e mineralità. Ottimo in abbinamento con formaggi freschi, antipasti di mare, piatti di pesce, crostacei e carni bianche.
L’azienda Di Legami sorge in contrada Berlinghieri e Zafarana, nell’agro trapanese, tra il monte Erice, la città di Trapani e le saline di Marsala e si estende per circa 100 ettari, di cui 45 vitati, su lievi colline a 350 m. s.l.m.
La famiglia da tre generazioni è impegnata nella coltivazione e nella valorizzazione dei vitigni autoctoni, su tutti Grillo, Inzolia, Nero D’avola e Perricone, con una particolare attenzione anche agli alloctoni come Chardonnay e Syrah.oro bruxelles 2016
Oggi la famiglia Di Legami rappresenta una realtà vitivinicola biologica certificata, consapevole delle forti radici storiche legate al territorio, ma proiettata verso il futuro sostenibile.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...