Il Natale e il nuovo anno visti da AIS Ragusa. Cena e brindisi di eccellenza

Tutti gli anni arriva Natale, poi Capodanno, e per noi sommelier arriva il periodo in cui non dobbiamo necessariamente trovare delle scuse o delle giustificazioni per stappare qualche bottiglia in più… di buon vino ovviamente!

Il 19 dicembre la delegazione AIS di Ragusa ha festeggiato con una cena presso il MAD, a Ragusa Ibla. Lo Chef Peppe Venezia ha deliziato i palati di soci e amici AIS con un gustosissimo buffet di finger food che condividiamo di seguito: arancini con stufato di vitello e maiale; sfincione; pane e panelle; praline di caciocavallo; pizza con guanciale, tartufo e parmigiano; lonzino con pralina golosa e demi glace al cioccolato di Modica; caponata; parmigiana; taglieri di salumi e formaggi; sarde a beccafico; scacce con pomodoro e formaggio; pizza a pala con baccalà mantecato, mandorle e amaretti.

Ma adesso parliamo di vini: ben 52 etichette in degustazione! Abbiamo percorso la Sicilia a sorsi “di-vini”. Dal Frappato al Cerasuolo di Vittoria DOCG, al Perricone e Nero d’Avola, agli spumanti metodo classico di Murgo e Gurrieri, agli Etna DOC rossi e bianchi, Insolia, Sauvignon Blanc, Grillo: è stata una carrellata del meglio che la nostra isola può esprimere dal punto di vista enologico. Aggiungiamo la lista delle cantine così anche Voi potete, volendo, assaggiare i vini degustati: Avide; Maggio Vini; Gorghi Tondi; Vivera Società Agricola; Alessandro di Camporeale; Casa di Grazia; Azienda Agricola Gurrieri; Azienda Agricola Mortilla; Tenuta Bastonaca; Azienda Agricola Ferreri; Antichi Vinai; Gulfi; Murgo; Di Pietro.

Su per lo Stivale abbiamo compiuto un viaggio alcolico andando a trovare Frank Hara e il suo Pinot Bianco Alto Adige; l’Azienda Agricola Orneta e il suo Fiano di Avellino; Ronc Soreli e il suo Friuli Colli Orientali; Audarya e il suo Cannonau; Masseria Campoforte e il suo Primitivo; Podere 414 e il suo Morellino di Scansano; Monte del Fra e il suo Valpolicella Ripasso; Serradenari e il suo Langhe Nebbiolo.

La serata è trascorsa, dunque, all’insegna del buon vino e del buon cibo, scambiandoci auguri e resoconti di un 2018 di crescita e formazione per la delegazione AIS ragusana e per tutta la nostra amata Associazione Italiana Sommelier.

Merry ChristmAIS a tutti!

Facebooktwittermail

Potrebbero interessarti anche...