A pochi giorni dall’edizione del nuovo Vinitaly tra novità e grandi degustazioni

Ci siamo quasi! Tutto pronto per l’edizione n. 53 di Vinitaly che si terrà dal 7 al 10 Aprile 2019 a Verona.

Lo scorso anno gli espositori di Vinitaly, provenienti da 35 Paesi, sono stati oltre 4400 con un totale di 128000 presenze, di cui 32.000 buyer esteri arrivati da 143 paesi.

Anche quest’anno si aspettano grandi numeri e tante novità che riusciranno a sorprendere piacevolmente gli avventori della Kermesse veronese che si proietta al futuro e si internazionalizza ancor di più.

Lo spazio dedicato ai prodotti internazionali sarà maggiore e diversamente organizzato.

La novità più rilevante è senza dubbio il nuovo spazio espositivo assegnato ai Vignaioli Indipendenti FIVI.

Dopo aver festeggiato i primi dieci anni di attività durante la scorsa edizione, quest’anno saranno ben 212 le aziende del collettivo che esporranno all’interno dei 1200 metri quadri del padiglione n 8. Un grande spazio dedicato esclusivamente ai Vignaioli Indipendenti che è un chiaro segno di cambiamento all’interno del mondo vitivinicolo.

Tra le altre interessanti novità, il nuovo salone Vinitaly Design e l’Organic Hall. Quest’ultimo sarà uno spazio del padiglione F dedicato ai vini biologici ed alle produzioni artigianali: questo spazio ospiterà i produttori di Vi.Te ( Vignaioli e territori) che lasciano lo spazio occupato da parecchi anni al padiglione 8 ai produttori di FIVI. Anche in questo caso Vinitaly segue le nuove tendenze del mercato.

Saranno organizzate degustazioni, masterclass e convegni per dare ancor più visibilità alle aziende che puntano al biologico.

Sempre al padiglione F troveremo il salone Vinitaly Design dove saranno proposti tutti quei prodotti e accessori che completano la promozione e la degustazione del vino: dagli arredi per cantine, enoteche e ristoranti all’oggettistica per il servizio e la degustazione del vino e al packaging personalizzato.

All’interno del nuovo salone Vinitaly Design si svolgerà anche un rinnovato concorso: il Concorso Internazionale Packaging diventa infatti Vinitaly Design International Packaging Competition, che punterà l’attenzione sul marketing che gira intorno al mondo del vino.

La Sicilia sempre presente con i suoi 3000 metri quadri del padiglione 2 e quasi 200 aziende a Vi.Te giocherà anche quest’anno una partita importante confrontandosi con i colossi del vino italiano.

Quest’anno, come mai prima probabilmente, Vinitaly guarda al futuro del mondo del vino, dei distillati e della birra.

Un calendario ricco di eventi, degustazioni, seminari e congressi che, come ogni anno, permetteranno di approfondire argomenti attuali e conoscere prodotti nuovi o confermare il successo di caposaldi del mondo vitivinicolo italiano ed estero. Ma come sempre Vinitaly non si ferma allo spazio “ristretto” della fiera ma continua per tutta la città. Verona ospiterà Vinitaly and the city, un fuori salone ricco e pieno di eventi interessanti che farà da cornice alla kermesse vera e propria.

Occhio quindi al programma che troviamo sul sito, in continua evoluzione e…ci vediamo a Verona!

 

Facebooktwittermail
Francesca Scoglio

Francesca Scoglio

Nata a Messina, il primo incontro con Bacco risale al liceo quando rimase colpita dalla visione delle Baccanti al teatro antico di Siracusa e dalle continue letture di scrittori e poeti classici che elogiavano il vino come “nettare degli dei”. Dopo una laurea in Scienze Politiche conseguita a Palermo, finalmente arriva a Catania. Responsabile d’ufficio ed HACCP nell’azienda per cui lavora, la voglia di imparare la porta a cercare strade alternative. Una discussione apparentemente casuale con una collega le fa conoscere l’Ais ed i suoi corsi e da lì la curiosità la spinge ad intraprendere questo percorso. La curiosità diventa passione, la passione diventa Diploma da Sommelier Ais nel 2015. Lo studio continua e la porta al conseguimento dell’attestato di degustatore ufficiale Ais nel 2016. Il suo motto è “Non si finisce mai di imparare” e da qui la voglia continua di studiare, aggiornarsi, viaggiare e conoscere le svariate realtà che il mondo del vino offre.

Potrebbero interessarti anche...