Presentata la Guida ai vini di Sicilia 2020. “Opportunità per il territorio e le aziende produttrici”

Nella elegante cornice del Parco botanico Radicepura di Giarre (Ct) è stata presentata questa mattina la “Guida ai vini di Sicilia 2020”, a cura dell’AIS Sicilia.

Ospite d’onore dell’atteso appuntamento è stato il presidente nazionale di AIS, Antonello Maietta, accolto dal presidente di AIS Sicilia, Camillo Privitera.

“E’ sempre un grande piacere venire in Sicilia -ha sottolineato il presidente Maietta-. Qui vengo sempre accolto dall’entusiasmo e dalla simpatia dei colleghi. Questa iniziativa poi ci dà grande orgoglio e soddisfazione perché, quando si riesce a veicolare un territorio, in maniera così chiara, precisa e dettagliata, vuol dire che hai colto esattamente l’obiettivo che si pone l’Associazione: guidare e coinvolgere le persone, gli appassionati. Eventi di questo tipo avvicinano i produttori e gli addetti ai lavori con i propri clienti, degustatori e consumatori”.

L’appuntamento odierno prevede degustazioni d’autore, laboratori e visite guidate.

La “Guida ai vini di Sicilia 2020” è frutto di un imponente lavoro svolto da circa 30 degustatori e sommelier AIS che hanno valutato quasi 1000 vini di 140 Aziende siciliane (80 partecipano all’evento odierno). A 20 vini è stato assegnato il massimo riconoscimento previsto, i 4 Triscele (simbolo della Sicilia).

“Un lavoro certosino e complesso –ha aggiunto il presidente di AIS Sicilia, Camillo Privitera- che suggella l’attività di una quarantina di persone. La nostra Associazione è impegnata da anni nel comunicare i valori del territorio e i valori buoni della cultura del vino e dell’enogastronomia. Presentare oggi una Guida significa quindi non solo riconoscere le capacità professionali di questa Associazione e dei tanti soci che vi collaborano, ma anche attestare un livello importante raggiunto dalla viticoltura siciliana. Lo facciamo in un luogo emblematico, significativo, bello, quello di Radicepura, proprio per evidenziare tutti questi elementi, che esprimono bellezza, professionalità e competenza”.

 

Facebooktwittermail
Antonio Carreca

Antonio Carreca

Giornalista professionista e sommelier, Antonio Carreca nel corso della sua quasi trentennale carriera ha collaborato e collabora con tv, radio, giornali e testate on line. Ha curato anche uffici stampa di enti pubblici, aziende e società sportive; ha diretto periodici on line. Nel 2010 è stato tra i fondatori e primo direttore responsabile di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...