Licata: “Tracce di Guerra” nella Collezione La Lumia

Orari_al_pubblico(1)Il 24 e il 25 ottobre, la famiglia La Lumia apre le porte del palazzo di corso Umberto di Licata per l’esposizione “Tracce di guerra. Collezione La Lumia” con cui, grazie all’idea di Salvatore La Lumia, si presenta, per la prima volta, un gruppo di documenti e oggetti inediti ritrovati, negli ultimi mesi, nei bauli e nelle casse.

Lettere, fotografie, materiale bellico, mappe, diari della campagna d’Africa, cartoline, bossoli di cannone, un moschetto Balilla, tessere di partito, monete, apparecchiature per radiocomunicazione, sono frutto dell’intensa corrispondenza, anche politica, dell’onorevole Ignazio La Lumia Aldisio – nonno del barone Nicolò – e dell’uso del palazzo come quartier generale delle truppe americane e della campagna di contrada Pozzillo come deposito munizioni.
L’apertura della Mostra sarà preceduta da una tavola rotonda, coordinata dal sociologo e giornalista Francesco Pira, docente di comunicazione all’Università di Messina, che vedrà la partecipazione oltre che del dottor Salvatore La Lumia, vero motore dell’evento culturale, la testimonianza attesissima del papà Barone Nicolò La Lumia, e gli interventi del  dottor Angelo Cambiano, sindaco di Licata, del professor Ezio Costanzo, giornalista e scrittore e fondatore del Museo storico dello sbarco in Sicilia di Catania,  degli storici, professori Carmela Zangara e Luigi Falletti. Il tema dell’incontro sarà quello della Memoria e dei luoghi, degli oggetti e delle testimonianze della guerra e dello sbarco americano nelle nostre coste. Subito dopo questo incontro, riservato a tour operator , giornalisti ed esperti di turismo e comunicazione territoriale la mostra sarà aperta.
I partecipanti saranno accolti, nella prima sala, da un video-racconto del barone Nicolò La Lumia che anticiperà ciò che gli oggetti e documenti mostreranno seguendo un percorso cronologico. Allora bambino, i suoi occhi hanno seguito tutte le fasi di una delle pagine più amare e importanti della contemporaneità europea; la storia della sua famiglia si è intrecciata con quella di Licata, della Sicilia e dell’Italia intera lasciando numerose testimonianze che, oggi, la famiglia La Lumia ha scelto di condividere per aggiungere un tassello alla ricerca e alla conoscenza di quegli anni.
Luoghi della memoria, le sale del palazzo rivivono in quegli oggetti lasciati da coloro che temporaneamente le vissero e da coloro che, da secoli, ne sono fedeli custodi di bellezza; risuonano racconti, aneddoti, parole, in una narrazione eterna che diviene testimonianza storica – diviene – grazie ai preziosi contributi degli storici Carmela Zangara, Calogero Carità, Luigi Falletti -, voce fondamentale per la ricostruzione di un passato recente in cui la città di Licata giocò un ruolo centrale.
L’esposizione, dopo la due giorni, sarà visitabile, su prenotazione, presso la Tenuta Barone La Lumia (contrada Pozzillo) in modo permanente.

Palazzo La Lumia – corso Umberto 70 – Licata (AG)
24 ottobre: apertura dalle ore 18 alle ore 21
25 ottobre: apertura dalle ore 10 alle ore 13
Ingresso libero

Info:
salvolalumia@gmail.com
Pagina facebook: Tenuta La Lumia

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.