AIS Sicilia a Londra con le aziende di eccellenza

top-AIS-bluArriverà a Londra nei prossimi giorni con alcune delle aziende siciliane (e non solo!) di eccellenza enogastronomica. Internazionale, a questo punto, è il caso di dire!
Già perché l’A.I.S. Sicilia, Associazione Italiana Sommeliers Sicilia, con il Presidente regionale Camillo Privitera ed una rappresentanza di Soci e Sommelier dalla Sicilia, tra cui il Delegato di Catania Maria Grazia Barbagallo, sarà nella City in occasione di “Gusto Italia” a fianco di quelle aziende che hanno scelto di partecipare a rappresentare alcune delle migliori produzioni italiane ed in cerca di sbocchi commerciali nella capitale internazionale del wine & food.
Il Presidente Privitera guiderà anche alcune Master Class su cibo e vino per gli ospiti inglesi del settore tra i quali importatori, buyers e ristoratori. L’evento di promozione ed il Premio alla ristorazione, organizzato da A.P.C.I. / UK in collaborazione con AIS Sicilia, metterà infatti in primo piano la valorizzazione del Made in Italy come elemento fondamentale per la vera cucina genuina. Da qui, la scelta di AIS Sicilia di invitare i produttori siciliani e non solo a rappresentare la nostraDSC_2849-L terra a Londra. Ed eccoli, allora: si va dalla famiglia “Intorcia” a Marsala, produttori di vino e appunto di Marsala di assoluto prestigio, a “Primaterra”, azienda vitivinicola che rappresenta la poesia stessa del vino sull’Etna; dall’agroalimentare de “I Carusi” di Acireale (nel Catanese) con olio e mandorle da produzione biologica, a “Tenute Moganazzi”, altra azienda di punta dell’Etnea che guarda fuori dai confini regionali; dai vini di “Trigona”, che da anni valorizzano con le loro produzioni una parte interessante della provincia etnea, ai vini “Incarrozza”, che sempre più successo stanno riscuotendo nel panorama vitivinicolo; fino alla giovane trapanese “12 Chiavi”, con le loro produzioni di vino, olio e sale; “Dolcesfoglia”, pasticceria della bella provincia ragusana; e ancora dal trapanese, da Salemi,  “Alikos” e le sue conserve alimentari.
C’è, infine, anche una gemma che arriva da fuori Sicilia in questa bella avventura targata Ais: è l’azienda goriziana “Lis Neris”, nota a livello nazionale e internazionale per i suoi vini pregiati e che tanto bene conosce la realtà etnea, avendo allestito più volte in terra catanese degustazioni e incontri con l’AIS. Da qui, la volontà del produttore di fare parte della nostra squadra, mentre oltre all’Associazione, Camillo Privitera, in qualità di editore, rappresenterà anche il suo giornale, il quotidiano EnoNews, che sempre più consensi sta riscuotendo tra i lettori e gli appassionati di agroalimentare. L’avventura londinese, insomma, è già cominciata con una certezza: l’immagine della Sicilia ne uscirà sicuramente rafforzata in termini di prestigio e, appunto, di eccellenza!

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.