AIS Siracusa: Benvenuti, colleghi! Privitera: “Diploma punto di partenza!”

Il 26 settembre la grande “famiglia” AIS ha dato il benvenuto a 12 nuovi sommelier della delegazione di Siracusa. Il Delegato di Siracusa, Alessandro Carrubba, ha impeccabilmente organizzato la serata dando il benvenuto agli intervenuti con un brindisi presso il meraviglioso Palazzo Borgia del Casale, uno dei più begli edifici rococò di Ortigia risalente al 1760. Il piano nobile, con la sua storia ed i suoi meravigliosi saloni sono stati oggetto di visita guidata e dovizioso racconto dei particolari storico-architettonici, oltre che del processo di restauro conservativo che ha interessato il palazzo. Nel salone principale, dalle pareti rivestite con pannelli di seta blu decorate con il simbolo del giglio, il soffitto a volta ricco di affreschi, il meraviglioso pavimento di Azul, quarzite di colore blu proveniente dal Brasile, illuminato da un elegante lampadario in vetro di Burano, si è svolta la cerimonia di consegna dei diplomi di sommelier.
I neo-diplomati sommelier hanno ricevuto diploma, tastevin e spilla dell’AIS dal Presidente Regionale Camillo Privitera, dalla Responsabile Regionale Didattica Mariagrazia Barbagallo, dal Consigliere Regione Sicilia Vincenzo Tubolino, dal Delegato di Catania Jonica-Etnea Orazio Di Maria e dal Delegato di Siracusa Alessandro Carrubba.

Asta Guglielmo – Bufalino Lucy – Currieri Martina
Campisi Fabio – Carnevale Luana – Celada Montesino Mayte
Licitra Manuel – Merlato Gaetano – Maggio Emanuela
Vacirca Luciana – Ragusa Jordan – Scammacca Lorella

Nelle parole del Presidente Privitera e del Consigliere Tubolino, gli auguri ai nuovi sommelier che il diploma non costituisca un punto d’arrivo ma bensì un punto di partenza per un continuo accrescimento delle competenze e per un impegno costante alla divulgazione della cultura del vino e dei territori che lo rappresentano.
Durante la cerimonia, particolare nota di merito alle Sommelier Maytè Celada Montesino e Bufalino Lucy, che si sono distinte raggiungendo ex aequo il miglior voto nella valutazione d’esame. Apprendiamo e divulghiamo con piacere la notizia che, a seguito di scelta del commissario valutatore, sarà la neo-sommelier Bufalino Lucy a partecipare al Premio Bonaventura Maschio. Per il quattordicesimo anno consecutivo, la storica azienda di Gaiarine (TV) in collaborazione con l’AIS, offrirà una borsa di studio al vincitore del premio allo scopo di incentivare i giovani sommelier ad approfondire le tematiche legate al mondo della distillazione.
La serata è proseguita con una cena presso il Ristorante Regina Lucia con le portate dello chef Salvo Calleri in abbinamento ai vini dell’Azienda Marabino, ed allietata dall’esibizione del baritono Gianni Giuga.
Anche la Delegazione di Siracusa e gli intervenuti hanno voluto dare il loro contributo per le popolazioni colpite dalla tragedia che ha recentemente interessato i comuni di Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto, attuando una raccolta fondi.
Con questa serata la Delegazione di Siracusa conferma il trend di crescita d’interesse nei confronti dell’Associazione Italiana Sommelier e della cultura del vino: sono infatti 3 i corsi che si sono tenuti sinora nel 2016 nella provincia Aretusea, due primi livelli ed un terzo livello che ha portato al conseguimento del diploma, coinvolgendo ben 110 persone. È in programma inoltre per il 19 ottobre l’inizio di un altro corso di primo livello che si svolgerà presso le Cantine Pupillo. Per informazioni rivolgersi a:

ais-siracusa

Delegato di Siracusa: Sommelier Alessandro Carrubba
carrubba.alessandro@gmail.com | tel +39 380/2538340
Segreteria A.I.S. Siracusa: Sommelier Lorella Scammacca
lorella.scammacca@gmail.com | tel +39 347/0839630
Facebook: Associazione Italiana Sommelier Sicilia Delegazione di Siracusa

Facebooktwittermail
Danilo Amato

Danilo Amato

Geometra integerrimo, le "terre" che più gli piacerebbe "misurare" sono le vigne francesi nella Champagne o le straordinarie campagne del Sangiovese; fedele ai numeri, e non solo, non ritiene possibile uscire fuori dagli schemi matematici. Poliedrico e apparentemente tradizionalista, crede con fermezza nelle fonti di energia rinnovabili. Tra le varie strade percorse ha trovato la strada del vino nella lontana edizione di Enopolis, e da allora non ha più abbandonato l'Associazione Italiana Sommelier acquisendo il diploma di sommelier e di degustatore ufficiale. Esperto e preciso nel servizio di sommellerie, collabora con Enonews dal 2013 anche ideando e organizzando eventi come "Calici a Corte" a Brucoli.

Potrebbero interessarti anche...