Etna Rêverie, buona la prima! Presentazione a periodici di arte e vino

DSC_1199Qualcuno di loro si è chiesto quale segno potesse lasciare in lui questo territorio e quale, invece, potesse lasciare l’uomo nel territorio stesso. Un segno che si collegasse in qualche modo alla tradizione rurale. Immergersi in questi luoghi significa magari anche ripescare nella memoria le vecchie tradizioni. Così gli artisti si sono messi all’opera, con oggetti ora naif, ora poveri e semplici, perché immaginati come realizzati non da loro ma dai contadini. La certezza è una, comunque: le opere sono in allestimento e adesso l’appuntamento è per il 13 agosto alle ore 18,00 con la loro inaugurazione.

Scriviamo, naturalmente, degli artisti “residenti” a Etna Rêverie, l’evento voluto e DSC_1210curato dal sommelier Camillo Privitera e dal giornalista Daniele Perra dall’1 al 30 agosto presso l’Azienda Agricola Primaterra, in Contrada Sciaranuova a Randazzo, nel Catanese. Lo scorso sabato, 6 agosto, la presentazione alla stampa, con testate autorevoli del settore, non solo del vino ma anche del mondo dell’arte, proprio per sottolineare l’importante messaggio culturale lanciato dall’evento: vino e arte possono non soltanto dialogare ma anche contribuire ad esaltare e valorizzare un territorio. Le opere site-specific sono quelle di canecapovolto, Alessio de Girolamo, Giuseppe Lana, Filippo Leonardi, Loredana Longo. Gli artisti in questi giorni, dunque, sono già a lavoro tra le vigne, nel cuore del vulcano, ciascuno con le sue caratteristiche e le sue performances. Del resto, che Primaterra non fosse soltanto un progetto imprenditoriale, i titolari DSC_1252Camillo Privitera e Tiziana Gandolfo lo hanno sempre sottolineato, con il loro desiderio di unire alla produzione vitivinicola eventi e manifestazioni anche culturali. Ma poi, non abbiamo scritto e sostenuto più volte che già il vino di per sé è cultura? E quale migliore occasione, allora, se non quella di toccare con mano, di ammirare allestimenti artistici tra le vigne dell’Etna?

“E’ un modo nuovo – dicono Camillo e Tiziana – di vivere il territorio in modo totale, dalla produzione del vino alle visite guidate, alle forme d’arte che vengono ospitate periodicamente, dove il vino non è il solo protagonista ma è parte integrante di ogni momento. Primaterra vive anche dell’energia che si crea ogni volta che trovano spazio le occasioni di incontro o quando gli artisti interpretano il territorio con le loro opere”.

Il nostro quotidiano EnoNews è media partner dell’evento.

Sono, dunque, anche esperienze dell’animo umano, quelle che fino al 30 agosto potrete vivere a Primaterra con Etna Rêverie ed il suo programma ricco di appuntamenti.

Informazioni Az. Agricola Primaterra Contrada Sciaranuova – Randazzo
Tel. 333 5815102 Camillo Privitera – 339 6648951 Tiziana Gandolfo
E-mail: info@viniprimaterra.itwww.viniprimaterra.it

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...