Torna con la 3^ edizione Sciaranuova Festival, il Teatro in Vigna di Planeta

E’ un cartellone intenso, con novità interessanti, quello che l’azienda Planeta propone per la nuova edizione della rassegna Sciaranuova Festival – Teatro in Vigna. Per il terzo anno, infatti, sull’Etna (siamo sul versante nord, a Passopisciaro), quattro date segneranno la rappresentazione di altrettanti spettacoli teatrali che uniscono la cultura siciliana al linguaggio internazionale, il contesto dell’isola al mondo oltre lo Stretto. Fare cultura per il territorio: questo è l’intento dichiarato dall’azienda vitivinicola, tra le più significative della Sicilia e che ci ha abituati ad una riscoperta bella, concreta, culturale del territorio stesso. “Estate Planeta – Cultura per il territorio” è infatti la traccia che la cantina segue per valorizzare la “filiera della bellezza” e non è un caso che Planeta abbia da poco ricevuto il riconoscimento nazionale “Premio Gavi – La Buona Italia”. Ad illustrare le novità del cartellone 2017, durante la conferenza stampa dei giorni scorsi a Catania da Fud Off, c’erano il direttore artistico del Festival Paola Pace e, per l’azienda, Francesca Planeta e Vito Planeta. Le date da segnare in calendario sono il 28 e il 29 luglio e poi il 4 e il 5 agosto in cui si svolgerà la rassegna di teatro d’autore, che quest’anno avrà una significativa novità: la produzione diretta di uno degli spettacoli in cartellone. Venerdì 28 luglio sarà rappresentato, con Sciaranuova Festival, “TRE-PI – Le fiabe atroci di Palermo” da Giuseppe Pitrè, di e con Paola Pace e Mariateresa De Sanctis. Sabato 29 luglio sarà invece la volta di “IFIGENIA IN CARDIFF” di Gary Owen, con Roberta Caronia per la regia di Valter Malosti, con il Teatro di Dioniso. Venerdì 4 agosto la Compagnia Scimone Sframeli metterà in scena “NUNZIO” di e con Spiro Scimone e Francesco Sframeli, regia di Carlo Cecchi. Infine, sabato 5 agosto il Teatro Pubblico Incanto realizzerà “MARI” di e con Tino Caspanello e Cinzia Muscolino. Dalle ore 19,30 di ogni appuntamento sarà possibile degustare un aperitivo al tramonto, seguito dallo spettacolo e la novità interessante per il pubblico è che ci sarà un biglietto unico con cui sarà possibile anche visitare la cantina. Il 2 agosto, inoltre, a partire dalle ore 9,30 si svolgerà un workshop sull’improvvisazione teatrale a cura della Scuola Teatroimpulso di Catania, cui seguirà alle ore 19,00 uno spettacolo gratuito. “Mi piace – ha detto il direttore artistico, Paola Pace – continuare a scandagliare questo mare d’arte siciliano e stupirmi della quantità e varietà di forme artistiche eccellenti”. “Siamo orgogliosi – ha aggiunto Francesca Planeta – di avere portato questo piccolo festival in un proscenio naturale unico, con i terrazzamenti in pietra lavica a fare da spalti”. (Info su: www.planeta.it)

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...