Enodamiani, 7^ edizione: un tripudio per i vini siciliani

degustatori 2Si è conclusa con un tripudio di colori e sapori, e la massiccia partecipazione della cittadinanza, ormai affezionata all’evento, la 7^ edizione della Rassegna di Vini Siciliani “Enodamiani”  organizzata dall’Istituto Agrario “Abele Damiani” di Marsala in collaborazione con l’AIE, Associazione Enologi Enotecnici Italiani – sezione Sicilia, l’Istituto Regionale della Vite e del Vino, l’Associazione Italiana Sommelier, la Federazione Italiana Cuochi e l’Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori di vino), con il patrocinio del Comune e della Regione Siciliana – Assessorato delle Risorse Agricole e Alimentari – e il sostegno di numerose Cantine e aziende siciliane.
La manifestazione ha preso il via il 17 marzo e si è conclusa giorno 20.
Come da tradizione l’ultima giornata è stata dedicata alla degustazione dei vini in rassegna e dei dolci, spettacolari, preparati dagli alunni dell’Alberghiero coordinati dai loro insegnanti. E in un paio di banchetti, quest’anno, gli alunni hanno anche proposto la degustazione del pane preparato da loro – alle olive e ai pomodori secchi – con l’olio prodotto nei terreni della Badia oltre che con formaggi e salumi del territorio.
A dare il via alle degustazioni è stato il Dirigente Scolastico, Domenico Pocorobba – che si è complimentato con i giovani e lo staff degli insegnanti dando appuntamento al prossimo anno –  affiancato dal sindaco, Alberto Di Girolamo, intervenuto anche oggi alla rassegna, assieme al vice sindaco, Agostino Licari, che ha augurato alla scuola il meglio di ogni attività, complimentandosi a sua volta per le eccellenti abilità degli studenti e del corpo docente coordinato dallo stesso Dirigente.enodamiani 5
Circa 180, quest’anno, i vini in degustazione alla Rassegna e 80 le aziende che hanno collaborato.
Nella giornata di sabato 19 marzo al convegno dal tema “DOC e DOCG – Valorizzazione territoriale e importanza socio economica”, è intervenuto anche il Magnifico Rettore dell’Università di Palermo, il professor Fabrizio Micari, complimentandosi per l’iniziativa e comunicando l’introduzione, dal mese di settembre, del corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agroalimentari.
Ed è stato partecipato fino alla fine, ricco di spunti di riflessione, di contributi che hanno stimolato domande e curiosità tra il pubblico da parte di tutti gli addetti ai lavori, il convegno dal tema “DOC e DOCG – Valorizzazione territoriale e importanza socio economica”, che ha caratterizzato la terza giornata della 7^ edizione della Rassegna di Vini Siciliani “Enodamiani”.
Dopo i saluti iniziali del Dirigente Scolastico, Domenico Pocorobba, e del presidente di Assoenologi, Giacomo Manzo, sono intervenuti, nell’ordine, Antonio Rallo, Presidente Consorzio Vini, su l’  “Importanza economica della Doc Sicilia”, Diego Maggio, Consigliere delegato della Tutela Vino Marsala su lo “Stato dell’arte di un’opera d’arte: il Marsala”, Nino Barraco, Assessore Agricoltura Comune di Marsala e Produttore vinicolo  su la “La riscoperta dei vini artigianali”, Giacomo Ansaldi, Cantine Baglio Donna Franca su il “Grillo e Nero D’Avola, storia, biologia e diffusione”, Carlo Albero Pannont, esperto in denominazioni su il “Nero D’Avola e Grillo, due vitigni da blindare per la produzione della nostra isola”, ed Ercole Alagna, direttore responsabile Azienda Alagna Vini su “Le diverse tipologie di Marsala e la possibilità di creare una DOCG”..
Al termine della giornata, come preannunciato nei giorni scorsi, si è svolta la premiazione dei vini vincitori della Rassegna, cui hanno preso parte anche il sindaco, Alberto DI Girolamo e l’assessore alla Pubblica Istruzione Anna Maria Angileri.

Questi i vini:
Miglior Spumante  –     Palmares – Azienda Ghorghi Tondi
Miglior Vino Bianco 2015 –  Kikè  Azienda FIna
Miglior Vino Rosso 2014-15 – Nero D’Avola Azienda Principe di Butera
Miglior Vino Rosso Invecchiato – Salqu (Sirah – Nero D’Avola 2012) Cantine Petrosino
Miglior Vino Liquoroso – Moscato Azienda Baglio Baiata Alagna
Miglior Marsala – Marsala Superiore  Riserva 10 anni Azienda Marco De Bartoli
Miglior Bianco Bio – Grillo Bio Azienda Di legami
Miglior Rosso Bio – Pignatello Bio – Azienda Mannirà.

Tra i vini più apprezzati dalla commissione tecnica, quello dell’istituto “Abele Damiani”, realizzato dai ragazzi del Corso di Enologia e Viticoltura presso la Cantina Dalmasso con il supporto del professor Tumminelli e dell’enologo Peppe Genna dell’IRVOS.

La seconda giornata della 7^ edizione della Rassegna di Vini Siciliani “Enodamiani” è stata invece interamente dedicata ai giovani, protagonisti del 5° Concorso Original Cocktail “Eno-Damiani”.Original Cocktail
Un appuntamento che ha coinvolto i ragazzi del 3°, 4° e 5° anno dell’Istituto Alberghiero, che si sono esibiti di fronte a una giuria AIBES – e a una sala gremita di insegnanti e altri giovani sostenitori – dando il meglio della loro preparazione in materia, realizzando cocktail colorati e ricercati.
Una vera e propria festa che si rinnova annualmente, e che vede i giovani all’opera al ritmo di musica mentre producono le bevande più originali e, per questo, immortalate dagli appassionati.

Questi i premiati al termine della performance di venerdì:
1^ classificata Valery Corso
2^ classificata Carmela Rodano
3° classificato Giuseppe Parrinello
Premio per la Migliore decorazione a Giovanni Abate
Premio Speciale dell’AIBES a Vincenzo Alagna

Facebooktwittermail
Jana Cardinale

Jana Cardinale

È nata a Marsala, dove vive e lavora come giornalista. Si è laureata in Lettere Moderne all’Università di Siena con una tesi in Letteratura Italiana su “L’Ora di Vittorio Nisticò: le pagine letterarie 1954-1972”. Per dieci anni ha lavorato come redattrice e speaker per l'emittente radiofonica Rmc 101, la più ascoltata in provincia di Trapani. Ha collaborato con il quotidiano La Sicilia e con l'emittente televisiva Telesud e cura la comunicazione e i rapporti con la stampa del Comune di Favignana-Isole Egadi e dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”. Ha lavorato per Telescirocco e per il notiziario locale di Radio Italia. Dal gennaio di quest'anno cura anche la comunicazione dell'Istituto Alberghiero di Erice. Per Coppola Editore ha curato l’introduzione della pubblicazione “Al Lavoro. 18 articoli per una giusta causa”. Tra i suoi libri preferiti, “Romanzo Civile” di Giuliana Saladino (Sellerio Editore).

Potrebbero interessarti anche...