“Cibo Nostrum 2016”: i laboratori gastronomici dedicati al pesce azzurro

Logo-CIBO-NOSTRUM-e1431443564793Dopo la presentazione ufficiale dei giorni scorsi del programma di Cibo Nostrum 5^ edizione, ecco adesso l’annuncio dei laboratori tematici del gusto, che quest’anno la grande festa della gastronomia d’eccellenza italiana dedica al tema del pesce azzurro. Organizzata tra Zafferana Etnea e Taormina, la manifestazione gastronomica vivrà una delle sue giornate più suggestive proprio nella “Perla dello Jonio”, dove lunedì 23 maggio si ritroveranno dalle ore 11,00 alle ore 17,00 più di cento Cuochi (ormai è ufficiale anche questa notizia!), lungo il Corso principale della città, per realizzare i propri cooking show e dare la possibilità alle migliaia di visitatori di degustare e conoscere le tipicità culinarie delle varie regioni d’Italia. In contemporanea, sempre a Taormina, saranno 8 i laboratori gastronomici, dalle ore 11,00 alle ore 13,00, realizzati da firme prestigiose del panorama culinario italiano. Eccoli:

1) Laboratorio sul pesce azzurro presso ‘’Pietro D’Agostino Cooking Lab di via Pirandello, 61 Taormina’’, chef Tony Lo Coco del ristorante “I Pupi” di Bagheria (Palermo), in collaborazione con SNIFF. Pesce-azzurro
2) Laboratorio sul pesce azzurro in Vasocottura presso ‘’Hotel Villa Schuler’’, chef Carmelo Floridia del ristorante “Gurmè” di Modica.
3) Laboratorio sul pesce azzurro presso ‘’San Domenico Palace di Taormina‘’, chef Massimo Mantarro.
4) Laboratorio sul pesce azzurro con il tema: ‘’La Sicilia vista sotto un altro punto di vista’’, presso la Baronessa di Taormina con lo chef Paolo Barrale e la famiglia Piccirillo con la famosa pizza fritta.
5) Laboratorio sul pesce azzurro con gli chef Alfio Visalli, Pietro D’Agostino e Seby Sorbello, in piazza IX aprile a Taormina.
6) Laboratorio ‘’Qua la zampa’’, con lo chef Marco Sacco del ristorante “Il Piccolo Lago”, presso l’Atelier Parisi in corso Umberto a Taormina.
7) Laboratorio sul pesce azzurro con Gianpaolo Raschi e Riccardo Agostini all’Hotel “Excelsior Palace” di Taormina.
8) Laboratorio sul pesce azzurro, “Omaggio ad Aurelio Buciunì”, in piazza IX Aprile.
Una “perla gastronomica”, insomma, nella “Perla” del turismo, Taormina. Ecco quanto regalerà la manifestazione a questa terra di Sicilia, mentre l’evento taorminese sarà a sfondo benefico. Il ricavato infatti andrà devoluto in beneficenza. Il destinatario della donazione è la Fondazione LIMPE-DISMOV ONLUS, che lo utilizzerà per finanziare la ricerca sulla Malattia di Parkinson in Italia. Ed ancora, come sottolineano gli organizzatori, ci sarà il totale rispetto dell’ambiente, attraverso l’utilizzo di strumenti, piatti, posate ed utensili ecologici e riciclabili, con il coinvolgimento di aziende, partners e SORB 2sponsor certificati secondo le più rigorose politiche dell’ambiente. “Sarà una grande festa per tutti – annunciano Seby Sorbello e Pietro D’Agostino, rispettivamente presidente dei Cuochi Etnei e rappresentante di Chic Chef in Sicilia, promotori dell’evento assieme ai numerosi partners – e siamo davvero felici dell’entusiasmo con cui i nostri amici e colleghi da tutta Italia hanno accolto l’invito a venire a cucinare in Sicilia, per fare conoscere ciascuno il proprio territorio”.

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...