Lavoro nell’enogastronomia: “FUD” seleziona 50 nuovi collaboratori


Nuove sfide e diverse aperture, sia in Italia che all’estero, in arrivo nel 2020 per Fud Bottega Sicula, un progetto in espansione continua quello del panino siciliano più famoso d’Italia che dal 2012 celebra le eccellenze dell’isola in modo gioioso e informale.

Il brand è già alla ricerca di cinquanta nuovi “Fud Pipol” tra personale di sala e cucina, disposti a vivere la loro avventura anche fuori dai confini nazionali.

Fud Bottega Sicula conta oggi oltre 150 persone in squadra, tra collaboratori e dipendenti. Una rete basata sull’importanza delle persone e delle competenze, incentrata sulla cura, il rispetto e la valorizzazione del personale in cui il fattore umano fa sempre la differenza.

Uno degli obiettivi della selezione è quello di integrare culture ed estrazioni differenti includendo anche persone con percorsi difficili.

“Continuare ad offrire lavoro e dare l’opportunità a tanti giovani siciliani di investire e crescere professionalmente nella propria terra è fondamentale per il progetto FUD” – racconta Andrea Graziano, founder e ideatore del marchio Fud Bottega Sicula. “In un momento storico in cui non si fa altro che dire che in Sicilia non c’è futuro noi vogliamo lanciare un segnale in controtendenza, vogliamo dire che fare impresa e lavorare bene al Sud è possibile, certamente è più difficile ma è possibile e stare a lamentarsi non serve. Investiamo grandi energie nella formazione del personale e nel corso degli anni si è confermata una scelta lungimirante. Ai nostri ragazzi diamo la possibilità di migliorare le proprie competenze nei più svariati campi della ristorazione ma anche di frequentare corsi di lingua, di gestione aziendale e di comunicazione.”

La selezione per i 50 collaboratori (20 in cucina e 30 in sala) è già aperta. E’ possibile inviare la propria candidatura dall’area dedicata ‘Lavora con Noi’ del sito Fud.it e accedere alla selezione compilando la scheda anagrafica e i test attitudinali.

Facebooktwittermail
Antonio Carreca

Antonio Carreca

Giornalista professionista e sommelier, Antonio Carreca nel corso della sua quasi trentennale carriera ha collaborato e collabora con tv, radio, giornali e testate on line. Ha curato anche uffici stampa di enti pubblici, aziende e società sportive; ha diretto periodici on line. Nel 2010 è stato tra i fondatori e primo direttore responsabile di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...