Il patrocinio del Mipaaf al Congresso Nazionale AIS. Castiglione al convegno

C’è anche il sostegno del Mipaaf, il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali al 51° Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier, in programma a Taormina dal 27 al 29 ottobre. Il Ministero, infatti, ha concesso il proprio patrocinio all’appuntamento nazionale che AIS celebra ormai da oltre mezzo secolo e che quest’anno vede come location nuovamente la Sicilia, dopo 9 anni dall’ultimo svolgimento nell’Isola. Ad intervenire per il Mipaaf sarà il sottosegretario alle Politiche agricole, On. Giuseppe Castiglione, che sarà presente sabato 28 ottobre alle ore 15,30, nella Sala Chiesa del San Domenico Palace, in occasione del tradizionale convegno AIS, che per il 2017 verterà sul tema: “La viticoltura: cultura e sostenibilità ambientale“. Accanto a quello del sottosegretario Castiglione, saranno numerosi e altrettanto illustri gli interventi, moderati da Davide Gangi: il presidente nazionale AIS, Antonello Maietta, il presidente AIS Sicilia, Camillo Privitera, il giornalista e produttore vinicolo, Bruno Vespa, l’enologo Riccardo Cotarella, la produttrice Arianna Occhipinti, il produttore Michele Faro, il responsabile Sostain di Tasca d’Almerita, Gaetano Maccarone, l’agronomo Aurora Ursino, e il presidente della Doc Sicilia, Antonio Rallo. L’incontro, attraverso il contributo dei relatori, vuole offrire nuovi spunti di riflessione sul mondo vitivinicolo italiano e, in particolare, sul peso che questo comparto ha nel settore economico e agroalimentare del nostro Paese. Si approfondiranno i temi delle produzioni in vigna come ricchezza per la biodiversità, ma anche come fondamento della cultura italiana, e non solo agroalimentare. Ed infine, si cercherà di dare una lettura del comparto anche in chiave occupazionale, viste le tante e nuove opportunità che il settore offre con la nascita di nuove professioni: dalle guide enoturistiche ai webmaster, dai grafici ai creativi, agli organizzatori di eventi eno-culturali.

 

Facebooktwittermail
La Redazione

La Redazione

La Redazione di EnoNews.it

Potrebbero interessarti anche...